Skip to main content

Messaggio n. 79

Posted in

IL CRISTIANESIMO  -  (N. 79)

“La vita di una creatura è piena di contraddizioni, esse si ripercuotono in ogni essere in maniera diversa, creando così in ogni singolo individuo un modello di vita e di comportamento tra i più svariati…
Le contraddizioni che più si insinuano nell’essere umano sono nella religione, e principalmente in quella Cattolica Cristiana.
L’uomo infatti, creatura prediletta di Dio, vive la religione in un caos talmente grande dal quale non riesce e non vuole districarsi.
Oggi giorno poi la religione e l’osservanza di essa, viene derisa, accantonata, privata della cosa essenziale come: LA PREGHIERA, L’INSEGNAMENTO, LA CONOSCENZA DI CIO’ CHE ESSA SIGNIFICA PER L’UMANITA’!
Se ciò succede è perché l’uomo, con convinzioni errate, la paragona alla politica e se vogliamo, possiamo anche dire che essa lo è, ma in modo soprannaturale e Divino, perché è di DIO, e Dio E’ AMORE, e ciò che Egli ci impone con le Sue Regole e Leggi, sono dettate dall’Amore e dal BENE più profondo che Egli vuole per le Sue creature!
Ma l’uomo è intollerante per tutto ciò che riguarda l’imposizione, l’osservanza e l’adempimento anche delle regole più elementari e più facili da rispettare.
Certo è che l’uomo, con l’andar del tempo e con la vita caotica che si è creata, vive nel marasma più completo e non riesce a vedere le cose nel giusto verso se è poco più lontano dal proprio naso.
L’uomo non crede più in nulla, né ai suoi simili e, COSA ANCOR PIU’ GRAVE, IN DIO!
Esso è contagiato e plagiato da satana, che crea con la sua malvagità miriadi di situazioni allucinanti, mutandole poi all’occhio e all’orecchio dell’uomo come avvenimenti sensazionali a cui dare quel peso relativo, per poter dire che sono “calamità naturali”, oppure “E’ IL VOLERE DI DIO!”… POVERO UOMO CHE NON RIESCI PIU’ A CAPIRE E LEGGERE I VERI SEGNI DI DIO!
DIO NON HA MAI DESIDERATO LA DISTRUZIONE DELLA TERRA E DELLE SUE CREATURE!
DIO AMA TUTTO IL CREATO, PERCHE’ TUTTO E’ SCATURITO DAL SUO IMMENSO AMORE… COME PUO’ ALLORA SOLTANTO LONTANAMENTE BALENARGLI UNA SIMILE CONTRADDIZIONE PER TUTTO CIO’ CHE HA FATTO?
Satana sì che può pensare ed agire così, perché egli E’ LA CONTRADDIZIONE DEL SUO DIO, FIN DALLA NOTTE DEI TEMPI!
LUI SI’ CHE PUO’ PENSARE ED AGIRE COSI’, perché in lui regna l’ODIO E LA DISTRUZIONE, E COME AGISCE SULLE COSE, COSI’ AGISCE SULL’ESSERE UMANO già incline per natura ad essere debole, disobbediente, orgoglioso, superbo, pieno di sé e soprattutto pieno di contraddizioni!
Infatti l’uomo oggi in generale, pur dicendosi “cristiano”, si è dimenticato e non vuole più riconoscere e apprezzare le SACRE SCRITTURE E LA BIBBIA, perché con il suo essere strafottente e irascibile, dice che non sono più “letture” e “argomenti” consoni alla vita attuale: troppo antichi e fuori del “tempo”, scritti in epoche troppo lontane da uomini “normali”, ma con una fantasia tanto grande da saper scrivere “storie e fatti” fantasmagorici e del tutto illusori!
Altri invece, pur dicendo di “vivere la religione”, di leggere e apprezzare le “SACRE SCRITTURE” e la BIBBIA, attuano solo in piccolissima parte ciò che la religione stessa ci insegna, perché abbagliati e affascinati da cose esteriori e superficiali, vivendo così una vita religiosa piena di contraddizioni, di credenza e non credenza!
In altri casi ancora, si elimina lo studio della religione nelle scuole, come cosa superflua ed inutile, facendo crescere i propri figli nell’ignoranza per farli divenire con l’andar degli anni idolatri, pagani, atei!
Quanti errori di valutazione e di superbia nell’essere umano, che non vuole credere che la religione, QUELLA VERA, ci insegna nella sua semplicità le cose che più hanno valore per crescere e progredire nella propria esistenza in serenità e grazia!
L’Antico Testamento ci inizia alla conoscenza di Dio e delle Sue creature; ci spiega e ci rivela i misteri più grandi di Dio, ci fa percorrere a ritroso il cammino dell’uomo nel grande mistero della sua esistenza iniziale, fino alla venuta di CRISTO!
Non devi pensare perché è detto “Antico Testamento”, esso voglia dire VECCHIO, ma questa Parola se vista e letta nel modo giusto significa E R E D I T A‘ DI VECCHIA DATA, molto in là con i tempi, perché se anche è stata scritta da uomini, sono cose “dette e dettate” da MENTE DIVINA, lasciata in EREDITA’ ai propri figli perché sia tenuta e presa a modello della propria vita e soprattutto come COSA DI PREGIO INESTIMABILE, dove ogni cristiano si può e si deve abbeverare, per dissipare i dubbi e le incertezze a cui nella vita attuale è assoggettato!
L’A.T. ci spiega il duro cammino dei nostri padri nella nascente religione e nell’osservanza delle Leggi di Dio.
Ci insegna che senza preghiere e senza una vera Fede, popoli interi si sono dati al demonio con grande gioia di esso e grande disappunto del Dio Supremo, che dovette punire le proprie creature con la Sua tremenda Ira Divina che fu “IL DILUVIO UNIVERSALE”, perché l’uomo si era abbrutito nel vizio e nel marciume della propria esistenza per volere di lucifero!
Il Vecchio Testamento ci spiega anche che Dio non volle più punire la Sue creature in modo così assoluto, e strinse un “Patto d’Alleanza” con l’uomo; Preghiera, Obbedienza, Umiltà e Amore… e in cambio… prosperità e tutto ciò che era all’uomo utile per la sua sopravvivenza.
Ci insegna che se si perdono i VALORI PRINCIPALI E SANI, satana ghermisce queste prede facendole sue, le tormenta e le illude con false gioie, con false conquiste, appropriandosi così piano piano di popoli interi.
Ci insegna che già dai tempi dei progenitori, l’opera di lucifero è sempre stata attiva per creare negli uomini quei dubbi e quelle incertezze e quelle contraddizioni di pensiero e di azione che hanno fatto disperdere e allontanare dalla Verità della nostra religione!
L’uomo non crede a Dio e alla Sua Religione? Ma nel contempo deride satana, dicendosi che non esiste, sono tutte dicerie, cose del Medioevo, ma non riesce a capire che così facendo fa il suo “giuoco” E CON LA SUA ASTUZIA MALVAGIA, STRISCIANTE E SUBDOLA, gli detta la sua dottrina e la sua religione nella mente umana, facendo sì che tutto quanto riguarda le “COSE DI DIO” vengono dimenticate e assopite nel più profondo del proprio cuore.
L’uomo si dice “cristiano”, religioso osservante, ma non pratica con coscienza la propria religione!
Ma essere “osservanti”, come l’uomo si compiace chiamarsi, non comporta minimamente essere a conoscenza di cosa vuol dire essere religiosi, poiché non ci può essere alcuna “alternativa” nelle COSE DI DIO: o credi e osservi e applichi la religione e le Leggi di Dio in tutto il suo valore; o non credi e allora ti comporti di conseguenza… e nella maniera più sbagliata e contro Dio!
Quando Gesù incominciò la Sua Vita di predicazione, e se hai letto la Bibbia devi averLe lette le Sue Parole, anche se sono accantonate nel tuo cuore; diceva a chi Lo voleva seguire nel Suo cammino: “IO SONO LA VERITA’, LA VIA, LA VITA, chi vuole seguirMi deve lasciare tutto dietro di sé e farsi un “abito nuovo”; cioè rinnovarsi in tutto il proprio essere, per poter apprendere e capire ciò che IO vi porto!!”. E ancora: “CHI NON E’ CON ME E’ CONTRO DI ME, PERCHE’ IO SONO LA VERITA’ E DA ME TROVATE TUTTO CIO’ CHE VI SERVE PER UNA VITA SANTA E SERENA!”.
Ma l’uomo, disattento, caparbio e soprattutto superbo, crede di aver capito ed ha “FILTRATO” con la sua intelligenza corrotta il vero succo di queste Parole e le ha fatte sue in modo errato e superficiale.
Coloro che si dicono “religiosi” sono i primi a non credere, o mettere in dubbio che quello che Gesù ha sempre predicato possa essere efficace per ottenere quella “prosperità” a cui ogni essere umano vuole arrivare.
Non credono che la “fedeltà” alla Dottrina di Dio, concentrata sull’A M O R E, possa tutto… e si perdono in superstizioni, in riti e convinzioni sbagliate, dove tutto è permesso e lecito per ottenere ciò che più aggrada, senza tenere presente in minima parte che tutto ciò è CONTRO LA RELIGIONE E SOPRATUTTO E’ DERIDERE DIO…!!!
La Religione Cattolica è una cosa molto seria, non deve essere presa per nessun motivo alla leggera e neppure elaborata a proprio piacimento, secondo i propri fini personali, lasciando da parte ciò che non piace!
Non la si deve “subire”, ma apprezzare e praticarla con amore!
Non deve farti sentire “prigioniero”, anzi deve servire a tutti come guida, come ammonimento a non commettere cose che poi con l’andar del tempo potrebbero ritorcersi sulla tua persona!
Purtroppo, come si legge nelle Sacre Scritture, il danno maggiore causato alla PAROLA DI DIO si è insinuato proprio dove doveva esserci INSEGNAMENTO E AMORE: NEL TEMPIO; nei secoli avanti e dopo Cristo e successivamente nella Chiesa di Cristo.
L’opera del demonio è stata di una DEVASTAZIONE talmente grande da allontanare molti credenti, facendo in modo che ognuno di loro ABBANDONASSERO DIO, tornando ad essere più pagani di prima e più scellerati, adorando idoli, con la sicurezza di ottenere: la PACE e la TRANQUILLITA’ e soprattutto l’AGIATEZZA, cosa peraltro assai gradita all’uomo di tutti i tempi e luoghi!
Questa opera aberrante di satana ha distrutto molte Fedi e oppresso molti popoli, ma la grande Misericordia del Signore non accenna a diminuire, anzi, fa in modo che direttamente con la Sua Potenza d’Amore e, indirettamente con l’opera di molti, la Religione Cattolica Cristiana torni ad essere, anche se con molta fatica, nei cuori dei perduti.
Satana lotta con Dio; Dio lotta per le Sue creature e queste ultime lottano con ambedue… e in questa lotta intestina e profonda, l’uomo si divincola, cerca di non essere sopraffatto; e per la sua natura contraddittoria non riesce a vedere l’opera del Signore nella Sua Bontà, ma quella di satana… con la sua superbia; così non volendo soffrire, si abbandona e accetta e gradisce e culla le promesse sataniche, credendo così di aver finito di soffrire e di aver raggiunto la stabilità e la pace!…..
E’ pur anche vero che seguire la religione è “sacrificio” e rinuncia, è seguire con amore e nell’Amore ciò che la Bibbia ci insegna.
Per poter capire e comprendere il Vangelo che è AMORE, basterebbe sfogliare alcune pagine di Esso; tra le tante, il VANGELO DI GIOVANNI, dove ci illustra e ci fa comprendere ed apprezzare l’Amore, perché lui, il tutto amore verso Gesù, la Madre e DIO, poiché a lui, Gesù, nei momenti più tristi della Sua predicazione, Si confidava e svelava i misteri della Sua venuta sulla terra, i grandi progetti del PADRE PER LA SALVEZZA DELLE ANIME.
Il Vangelo di Giovanni, nella sua intensità d’Amore ci spinge con dolcezza ad aprire i nostri cuori induriti dalle insidie di satana e li fa schiudere alla comprensione, all’accettazione; ci insegna cosa vuol dire pregare veramente e con il cuore aperto, ci avvia e ci aiuta ad intraprendere dopo una lunga “malattia” la strada più agevole per ritornare a DIO.
DIO E’ AMORE, GESU’ E’ VITA, LA CHIESA E’ LA VIA TRACCIATA DA CRISTO, I SACRAMENTI SONO LA VERITA’ DI CRISTO, LE SACRE SCRITTURE SONO IL RAGGRUPPAMENTO DI QUESTE COSE PER IL CONSEGUIMENTO DELLA SALVEZZA DEI POPOLI, PER POTER USUFRUIRE DEL PERDONO, DELL’AMORE, DELLA PACE ETERNA CHE DIO, GESU, MARIA E LA SUA SANTA CHIESA, PERPETUANO NELLA RELIGIONE CRISTIANA CATTOLICA… A RICONDURRE I PROPRI FIGLI OVUNQUE DISPERSI, NELLA NUOVA GERUSALEMME:
i l  R e g n o  d e i  C i e l i !!!”
 
02.07.1990