Skip to main content

Messaggio n. 41

Posted in

INSEGNACI A PREGARE  -  (N. 41)

“Signore, insegnaci a pregare”! Così i Miei Apostoli accorati e con foga Mi chiedevano, perché non avevano ancora capito che già stare con Me, ascoltandoMi, seguendoMi e imitandoMi... era una preghiera innalzata al Padre!
IO sono la Grazia Santificante, la Preghiera innalzata al Cielo al cospetto del DIO D’AMORE!
In Me, e solo in ME è racchiusa la supplica, la richiesta, l’offerta PERFETTA, perché il Padre possa accettare senza condizioni ed esaudire, attraverso ME, tutte le invocazioni, come incenso profumato e unico a corona splendente al Trono di DIO!
AL RE dei RE, non servono paroloni, né tanti discorsi; basta solo l’offerta sincera della vostra vita intrisa di tutte le vostre miserie che Esso conosce, così Gli darete modo di modificarvi, di educarvi, di cambiare dal male al Bene, tutto ciò che non è degno di essere lasciato a putrefarsi nella staticità dei vostri vizi che incrostano la vostra anima!
 
OFFRITE ME CON AMORE E CON SPIRITO DI CONTRIZIONE, INNALZATE IL CALICE DELLA VOSTRA VITA PURIFICATA DAL MIO SACRIFICIO UNICO E SANTO A DIO PADRE; EGLI VI ASCOLTERA’ PERCHE’ NIENTE RIFIUTA A CHI A LUI SI RIVOLGE TRAMITE IL FIGLIO SUO!!!
 
“PADRE NOSTRO CHE SEI NEI CIELI, ACCOGLI LA SUPPLICA E LE OFFERTE DELLA MIA POVERA ESISTENZA CON LE PROMESSE DI ESSERE PIU’ SANTA, PIU’ OBBEDIENTE, PIU’ BUONA, PIU’ SINCERA E CARITATEVOLE VERSO I MIEI AMICI E SOPRATTUTTO CON I NEMICI.
CHE IO SAPPIA VERAMENTE PERDONARE NEL TUO NOME ED AMARE SENZA PRETESE DI ESSERE RIAMATA...
SAPPIA ACCOGLIERE CON FIDUCIA E COSTANZA LA TUA SANTA VOLONTA’.
AIUTAMI A VINCERE LE TENTAZIONI DEL MALIGNO, LIBERATA COSI’ DA TUTTI I MALI, POSSA ESSERE DEGNA DI PRESENTARMI A TE SENZA INCIAMPO A BENEDIRTI  PER SEMPRE  E NELL’ETERNITA’!”
Questa è la preghiera che ho insegnato ai Miei Apostoli e che vi hanno tramandato di generazione in generazione.
 
IMMERGETEVI NEL MIO CUORE E NUTRITEVI DI ME, E COSI’ RIFOCILLATI E RINVIGORITI NON DIRETE PIU’ “INSEGNACI SIGNORE”, MA SARETE VOI CHE CON LA MIA GRAZIA ISTRUIRETE!
IO SONO LA FONTE CHE MAI ESAURISCE IL SUO GETTO D’AMORE!
IO SONO LA VOCE CHE PARLA AL PADRE DI VOI!
IO SONO IL VESSILLO PREZIOSO CON CUI VI POTETE PRESENTAREE AL TRONO DELL’ALTISSIMO…!
VIENI ALLORA FIGLIA SENZA INDUGIO E DI QUESTA ROCCIA RIVESTITI, E COSI’ SARAI MIA, E MIA RESTERAI NELLA LUCE ETERNA!… TI AMO…”
GESU’, L’Oracolo del PADRE alla Sua minima!!!
 
05.06.2002