Skip to main content

Messaggio n. 45

Posted in

ALLA MIA PICCOLA SPOSA  -  (N. 45)

“Figlia cara di bianco vestita, è il tuo Sposo che ti parla attraverso questo strumento di scrittura!
Quante volte ti ho parlato attraverso i sogni e altro al tuo cuore, quando sei in comunione con ME nel silenzio della preghiera e della tua offerta giornaliera…
Spesso per parlare con te ho usato la sofferenza, l’abbandono, la tua solitudine e malattia e molte angustie nel percorso della tua vita!
Conosco il tuo cuore, le tue opere, le tue rinunce, la tua obbedienza e le tue ribellioni; niente di te Mi è nascosto… e come potrebbe se tu ti sei legata a Me in modo totale?
Quante volte ti ho sentito piangere nel silenzio della tua stanza, le tue lagrime sono state balsamo per le Mie Piaghe e gioia al Mio Cuore, perché soffrivi con Me le pene terrene, ma queste erano per te, figlia Mia, a offerta per tante anime che avevo affidato a te anche se tu non ne eri a conoscenza!
Ti ho amato e ti amo con Amore infinito, e come dimostrartelo se non facendoti assaporare ciò che Io ho avuto e subito in modo totale per voi? E tu niente vuoi soffrire per il tuo Sposo Divino?
Credimi figlia, nessuno su questa terra sa e può capire quanto sei racchiusa nel Mio Cuore, e come a tua insaputa ti nutro e sostengo nelle prove che ti mando!
AmaMi Mia piccola, e spera che tutte le tue intenzioni di preghiera, anche contro ogni aspettativa, ti verranno concesse.
Fai passare tutto attraverso la Madre Mia e tua e tutto avrai se offrirai senza sosta e con Amore!!
Mia piccola sposa, quando pensi che non sei in grado di farcela da sola ad adempiere in modo totale la tua vocazione, guarda quella Mia Santa sposa Madre Teresa, vedi come ha svolto il suo operato in mezzo ai Miei minimi, agli scarti del mondo, come ha amato il suo Signore in tutte le miserie del mondo, come ha sempre sorriso ed amato i più piccoli, come con dolcezza, ma anche con tanta fermezza, ha trascinato i potenti del mondo? 
E non vedi quel tuo maestro instancabile, che ti ha abbracciato dopo anni, come dona tutto se stesso per non mancare al suo mandato?
Tu, il Mio nulla, vuoi essere più grande di loro senza nulla donare?
Il tuo piccolo “focolare domestico” devi curarlo con severità di principi, che sono la vostra regola vocazionale e non deve lasciare spazio alle cose del mondo se queste vi allontanano da ME!
Sii salda nelle decisioni e forte nell’amare; correggi con autorità e con dolcezza, ma senza derogare nell’opporre il freno se non sei ascoltata.
Ricordati che Mi appartieni e con te le tue “sorelle”, che IO ho voluto che le istruissi per ME!
Sii sempre “esempio” e “guida”, “madre, sorella e amica”.
Ascolta i loro problemi, ne hanno tanti anche se molti non li sai.
Fatti consigliera e madre amorosa.
Parla loro di ME, di Mia Madre, della Mia Santa Famiglia, di S. Giuseppe, di tutti i Miei Santi e contemplateMi nella vostra vita comunitaria.
Sii la loro mamma-amica, con cui si può piangere e si può sorridere, sii sempre disponibile e non fare che IO Mi debba vergognare di te figlia amatissima e sposa gioiosa del tuo Signore!
Tu Mi hai contemplato nella maggioranza dei tuoi silenzi; crocefisso, abbandonato, umiliato da miseri e da potenti e nelle sofferenze più grandi.
E queste cose ti ho dato perché tu Mi amassi di più e fossi più simile a ME!
Ora contemplaMi nel Mio Paradiso al fianco del Padre!
Sono nella Gloria e qui ti attenderò con il Mio Cuore gonfio d’Amore e di riconoscenza per averMi aiutato a lenire le Mie sofferenze con l’accettazione del tuo stato!
Vivi nella Gioia del Signore tuo Dio, e quando verrà che ti chiamerò sulla porta del Cielo, la Mia Mamma ti accoglierà.
Fai fruttificare i Doni che ti ho dato, spargi i Miei benefici a chi ne ha bisogno, non tenerli inoperosi, ho bisogno di te per portare tanti figli alla coorte del Re dei Re!
Dona, dona, dona, ma sii anche prudente e meticolosa, non inorgoglirti e mantieniti sempre saggia, umile, schiva, pura, gioiosa, ma combattiva nella tua vocazione, sincera e protettiva, costante nella preghiera e nella donazione al tuo Sposo!
 
SII SEMPRE TUTTA PER ME E NELLA GLORIA TI PORRO’ INSIEME AL TUO RE!”
IL TUO GESU’ 
 
12.06.2002 (Messaggio per Suor E…)