Skip to main content

Messaggio n. 79

Posted in

MEDITAZIONI DI GESU’ - MISTERI GLORIOSI – ROSARIO  -  (N. 79)

“In questo giorno, anticipazione della festa sabbatica in cui si festeggia il riposo del Creatore, IO vengo di nuovo a te figlia, affinché quest’ultima meditazione sulla Mia Vita nel vissuto terreno abbia a portarti riposo nel tuo animo e nel tuo spirito nella contemplazione della Gloria del Figlio del tuo Dio… Ascolta e intendi…!”
1° Meditazione 
“Tutto era stato e tutto si era compiuto, nello svolgimento esatto e veritiero della Scrittura: la SALVEZZA ERA ED E’ ENTRATA NEL MONDO, ma pochi l’hanno accolta e capita nella Sua pienezza. Molti avevano male interpretato la MIA REGALITA’ NEL MIO DOMINIO e conclusasi la Mia Vita sul Legno Santo della Croce, tornarono alle loro attese di un Re DOMINATORE, GUERRIERO E LIBERATORE, che li avrebbe liberati dalla supremazia dei Romani… e ancora nel vostro tempo… attendono… ciechi, sordi e duri di cuore… Altri non compresero la grandezza della Grazia ricevuta; non capirono che la SALVEZZA ERA QUELLA CROCE GLORIOSA in cui IO, FIGLIO DELL’ETERNO, vi ho regalato l’ETERNITA’ nella “IGNOMINOSA MORTE”, ma su quel Legno avevo ed ho inchiodato il peccato e la colpa, rendendovi degni di poter sperare ed entrare mondi nel Regno promessovi. Poveri figli delusi, perché l’ignoranza e la superbia ha fatto e fa si che le tenebre vi avvolgano senza lasciarvi spazio di riflessione, e l’amarezza della vostra poca Fede vi trascina lontano dalla Salvezza e dalla Gioia! I Miei veri discepoli, adoratori del Verbo, anche se impauriti, tutti si riunirono in cenacoli di preghiera ed ascoltavano la voce del cuore in cui Io parlavo loro attraverso le scritture e la Parola della Madre Mia Santissima! Le loro preghiere e soprattutto l’incessante orazione della Vergine, fece il Miracolo dell’anticipazione di qualche ora alla Mia permanenza tra gli inferi (i morti del limbo), il dolore della Mia assenza vicino a Lei e l’immenso Amore per Me e per voi Mi catapultò fuori dal Mio Sepolcro e avvenne la MIA RESURREZIONE! Quale gioia di una intensità immensa ebbe la Santa Madre Mia, quando alle luci del terzo giorno Mi presentai davanti ai Suoi Occhi nello splendore e nella sfolgorante bellezza della MIA DIVINA MAESTA’… e finalmente dopo tanto strazio mi poté abbracciare e baciare e adorare e stringerMi al Suo Petto! Poi apparvi a Maria, la Mia adoratrice e la Mia discepola dell’Amore, colei che seppe accogliere e amare la PAROLA INCARNATA con tutta la sua anima redenta… e a lei detti l’incarico di avvertire i dodici e gli altri della MIA RISURREZIONE! Ma non le credettero perché “donna” e andarono a verificare il sepolcro; si convinsero e, ancora timorosi, tornarono al cenacolo in attesa della Mia venuta tra loro… A tanti Io apparvi, per consolarli, per riportarli alla Fede viva e perché anche potessero testimoniare che IO ERO VERAMENTE RISORTO… Figli, quando siete nell’incertezza e nelle tenebre dell’insicurezza della Mia Presenza in mezzo a voi e non riuscite a vederMi nello svolgersi incessante della vostra vita, percorrete il cammino a ritroso nella Mia Parola e nella testimonianza veritiera dei Miei “primi” e arriverete a vederMi al vostro fianco e cammineremo insieme e i vostri cuori morti alla Grazia risusciteranno a vita nuova uniti al CRISTO RISORTO VOSTRO SIGNORE!”
1 PATER, 10 AVE, 1 GLORIA ++++ GESU’ VITA E RISURREZIONE NOSTRA, PREGA PER NOI.
30/31.08.2002 (Iniziato il 30 agosto a casa, finito al Santuario S. Michele Arcangelo tra la Messa e le Benedizioni individuali del giorno dopo.)
2° Meditazione
“Finalmente tutti sono certi e convinti della Mia Risurrezione e Mi sono diventati veri testimoni; le loro incertezze hanno lasciato il posto alla CERTEZZA CHE IO SONO, NON ERO!!!
Il loro smarrimento, ha ceduto alla pienezza di appartenere nella VERIDICITA’ della MIA PAROLA… FINALMENTE CREDONO…! Si riuniscono nel cenacolo con la MAESTRA DI SAPIENZA, LA MADRE MIA, pregando e CELEBRANDO LA MIA MESSA… E PREGANO… E ATTENDONO IL MIO RITORNO!
Sono divenuti forti nella Fede e nella preghiera e quando, tornato da loro in Galilea, detti loro l’ultimo saluto prema di salire al Padre Mio, li resi ancora più forti e padroni di sé nell’unione con Me. Ricordai loro che quando avrei mandato lo Spirito Consolatore, tutto avrebbero ricordato degli anni vissuti con Me, anche se ancora non capivano, e sarebbero stati come “frecce al Mio arco” disposti e disponibili a seguirMi in tutte le prove, anche quella della Croce per Amore Mio e dei fratelli! Così dopo questo mandato potei ascendere al Cielo dove da Lassù effondo le Mie Benedizioni e il soffio del Mio Spirito! Figli, contemplando come i Miei Apostoli e discepoli, la Mia ascesa al Padre, pregate che il posto preparato per voi non debba essere occupato da quelli che, venuti per ultimi, si trovarono nei saloni del Re al convitto nuziale! ”
1 PATER, 10 AVE, 1 GLORIA ++++ O GESU’, ALPINO DEI CUORI, PREGA PER NOI.
31.08.2002 (Scritto sempre in S. Michele durante le benedizioni individuali.)
3° Meditazione. 
“Un rombo di tuono scosse il silenzio e la preghiera nella stanza in cui erano riuniti Apostoli, discepoli e discepole, insieme a Maria SS.; lingue come di fuoco si posarono sul capo di ciascuno di loro… e tutti furono pieni di SPIRITO SANTO!  Ancora loro non capivano, ma appena l’azione del Santo Spirito ebbe riempito le loro anime, si aprirono loro i CIELI e cominciarono a parlare, profetizzare e proclamare la Gloria di Dio nella Persona del Figlio Divino: Gesù il Cristo. Li mandai nel mondo affinché, fortificati, portassero la loro testimonianza VERITIERA a tutte le creature, e soffrendo e offrendosi come il loro Maestro, aprissero a tutti coloro che li avrebbero ascoltati ed imitati, la strada della MIA MISERICORDIA E DEL CUORE DEL PADRE! Molti li seguirono e Mi amarono attraverso di loro e ricevettero il Dono dello Spirito; molti… e furono i più, ancora non Mi vollero con sé e perseguitarono i Miei Apostoli. Niente però frenava la loro missione e Mi glorificarono con il loro martirio! Figli Miei, quanti di voi conoscono questo “GRANDE SCONOSCIUTO”?
Molti ne parlano, ma ancora sono molto abbandonato e dimenticato. Altri credono di capire, ma quando cercano di avvicinarsi alla conoscenza ne hanno paura… ed IO NON POSSO AGIRE SULLE VOSTRE ANIME PERCHE’ LA VOSTRA INCREDULITA’ E LA VOSTRA RETICENZA MI ALLONTANA DA VOI! Figli cari, lasciatevi possedere dallo Spirito Santo, lasciate che Esso vi guidi, vi illumini, vi riempia di tutti i Suoi Doni e vedrete che la vostra esistenza, anche se nella sofferenza e nella prova,  farà prodigi come lo fu per i Miei 12 e per tutti coloro che hanno lasciato la porta aperta del proprio cuore! LASCIATEVI POSSEDERE… LASCIATEVI POSSEDERE… VE NE PREGO…!”
1 PATER, 10 AVE, 1 GLORIA ++++ GESU’, MARIA VI AMO, DONATECI IL VOSTRO SPIRITO!
02.09.2002 (Scritto in S. Marco durante la S. Messa.)
4° Meditazione.
“Tutti coloro che avevo mandato a predicare la Buona Novella si erano sparpagliati nella Palestina e oltre, sapevano che ovunque andassero IO ERO CON LORO SEMPRE, così nella spavalderia della pienezza dello Spirito Santo, incuranti delle persecuzioni, dei sacrifici, delle rinunce, ma nella temerarietà del loro apostolato, convertirono e portarono alla Fede Vera tanti fratelli.
NEL MIO NOME IMPONEVANO LE MANI E GUARIVANO CIECHI, INFERMI, SORDI, MUTI, SCACCIAVANO DEMONI, GUARIVANO OGNI SORTA DI INFERMITA’ FISICHE E SPIRITUALI E NUTRIVANO DI ME LE FOLLE CHE A LORO SI RIVOLGEVANO, CURAVANO I CUORI, RIMETTEVANO I LORO PECCATI COSI’ CHE RICONCILIAVANO A DIO I FIGLI PERDUTI E RITRIVATI…! E LA MADRE MIA?
Essa, nella casa del Mio Apostolo verginale, pregava, accoglieva, istruiva, curava l’anime di coloro che sapendo essere la MADRE DEL SANTISSIMO, DEL MESSIA, DEL CROCEFISSO RISORTO, da Lei cercavano la Pace di ritrovare nella Sua Umiltà, l’Amore alla vita nello sciorinare dei Suoi giorni. L’Immacolata Sposa dello Spirito di Dio, nel silenzio della Sua stanza e del Suo Cuore AGOGNAVA ME… L’ATTESA DI RIABBRACCIARMI NON DAVA SOSTA AI SOSPIRI E ALLA PREGHIERA CONTINUA, INVOCANDO LO SPOSO DIVINO AFFINCHE’ ACCORCIASSE L’ATTESA DEL SUO TRAPASSO… PER GODERE DEL PREMIO ETERNO…! Mai però mancò al Suo Mandato di MADRE DELLA CHIESA NASCENTE, LA SUA SAPIENZA PERFETTA ERA QUEL CIBO DI VITA NUOVA CHE NUTRIVA I MIEI APOSTOLI E DISCEPOLI CHE NON RIUSCIVANO A STARLE TROPPO A LUNGO LONTANO… AVEVANO BISOGNO DI RIFOCILLARSI ALLA SUA FONTE PURISSIMA E RIGENERATI DAL SUO AMORE DI MADRE, UNICA SORGENTE DI GRAZIA DIVINA, RIFUGIO SICURO ALLA LORO SOFFERTA PREDICAZIONE E ANCORA E APPRODO SICURO ALLA LORO STANCHEZZA!
Maria, rimase tra loro fino a quando la pienezza della Sua Missione fu completata nella salda e sicura stabilità dei Miei Apostoli nella continuità del loro mandato; resi forti, coraggiosi, battaglieri e soprattutto testimoni instancabili del loro Gesù Morto e Risorto per la Salvezza di tutti gli uomini nella stabile e crescente opera dello Spirito della Chiesa di Dio! Miriam fu chiamata al Cielo da ME, perché la Sua Santità ormai non poteva più contenerla in Sé, e nell’esplosione della pienezza d’AMORE, SI ADDORMENTO’ ALLA VITA TERRENA E FU ASSUNTA NEL PARADISO, TRA LA GLORIA DEGLI ANGELI E SANTI, ACCOLTA DAI CORI ANGELICI ALLA DESTRA DEL FIGLIO SUO, IN ANIMA E CORPO! Figli, immaginatevi lo stupore delle Sedi Celesti e la gioia di tutti gli Spiriti Alati alla VISTA DELLA DONNA ANNUNZIATA; IL SUO IMMACOLATO CUORE E IL SUO CORPO GLORIOSO VI SIA DI GUIDA, E CERTEZZA CHE LEI VI AIUTERA’ ALLA RINASCITA DEI VOSTRI CORPI (r e s u r r e z i o n e,  non  r e i n c a r n a z i o n e), NELLE SEDI DEI CIELI A GODERE CON LEI DELLA PRESENZA DELLA SS. TRINITA’, se con Fiducia e Amore l’amerete, e attraverso Lei amerete Me che vi ho salvato!”
1 PATER, 10 AVE, 1  GLORIA ++++ MARIA REGINA DEL POPOLO DI DIO, PREGA PER NOI.
5° Meditazione
“Ecco che nel Cielo aperto alla Gloriosa Assunzione della Madre Mia, tutte le Schiere Angeliche si apprestano nell’esultanza e gioire della loro REGINA e condurla al Mio fianco alla Destra del Padre Mio e incoronarLa Regina incontrastata del Cielo, della terra, degli Angeli, dei Santi, dei Patriarchi, dei Profeti, degli Apostoli, dell’Universo creato e increato, di tutto ciò che è visibile e invisibile; Colei che detiene le Chiavi del Cuore di Dio; Colei a cui niente verrà mai negato; Colei che può aprire senza indugio il Tesoro del Padre perché Ella è la Tesoriera di tutte le Grazie e la PERLA LUCENTE ED UNICA che offerta allo Sposo Divino, farà da offerta preziosa alla Divina Misericordia. Colei che invocata in soccorso dall’umana creatura tutto ottiene dal Figlio, perché niente il Figlio rifiuta mai alla SS. Madre Sua. Colei che chiamata a percorrere la strada irta, che vi si staglia dinanzi nell’incertezza del cammino, vi farà da FARO LUCENTE, affinché non inciampiate in essa. Colei che nelle vostre prove terrene sarà il vostro RIFUGIO E LA SICURA PROTEZIONE ALLA VOSTRA DEBOLEZZA! Colei che nelle tentazioni della vostra vita quotidiana vi salverà dalle insidie del MALIGNO, perché solo Lei ha il POTERE DI SCHIACCIARE SOTTO I SUOI PIEDI VERGINALI LA TESTA DI SATANA E DI TUTTI GLI SPIRITI IMMONDI CHE VI MOLESTANO! Colei a cui potete chiedere il DONO DELLO SPIRITO SANTO CON TUTTI I DONI CHE LE APPARTENGONO, ED ESSERE SALVATI  E RICONDOTTI A ME! Figli, la Vergine Immacolata vi è stata donata come MADRE, perché amandoLa, rispettandoLa, invocandoLa, possa agire nelle vostre vite in modo tale da rendervi forti nella prova, saldi nella Fede, coraggiosi nella testimonianza di appartenerMi, fedeli alla Parola rivelatavi, adoratori instancabili del Dio Vero e Unico, POSSESSORI  INCONTRASTATI DEL SUO CUORE, PERCHE’ AMANDOVI CON IL SUO IMMENSO AMORE VI POSSA FARE DA PASSAPORTO SICURO AL MIO CUORE!
ESSA SOLA PUO’ APRIRVI TUTTE LE PORTE! - ESSA SOLA PUO’ OTTENERVI TUTTE LE GRAZIE!
ESSA SOLA E’ STRADA SICURA PER IL PARADISO! - ESSA SOLA E’ LA VOSTRA VERA SPERANZA!
ESSA SOLA E’ L’UNICA MAESTRA DI VITA PERCHE’ E’ LA MADRE DELLA VITA! - ESSA E’ MISERICORDIOSA, PERCHE’ MADRE DELLA MISERICORDIA! ESSA SOLA PUO’ DARVI L’ABBRACCIO SALVIFICO E SALUTARE PER RINFRANCARE LE VOSTRE ANIME E RIGENERARLE A VITA NUOVA, LA VITA DEL VOSTRO GESU’, L’ALLIEVO DIVINO DELLA VERGINE MARIA! AMATEMI PER LEI, PERCHE’ LEI E’ LA REGINA DEI NOSTRI CUORI E PER LEI APRIRETE LO SCRIGNO DEL CUORE DEL PADRE! SALVE MADRE, PORTA E REGINA DEL CUORE DEL PADRE!” Gesù: “figlia, ti ho parlato ed insieme abbiamo meditato la VITA MIA E DELLA MADRE MIA. Ti ho porto questa perla, affinché nell’intensità della tua preghiera e nell’ascolto della Mia Parola, istruita dallo Spirito Santo, rinvigorisca il tuo spirito, rinforzi la tua Fede, portandoMi a TESTIMONIO VERO ED UNICO DELLA MIA PRESENZA VIVA TRA VOI IN SPIRITO, DELL’AMORE PER LA VOSTRA SALVEZZA NEL CAMMINO DELLA VOSTRA VITA… VI AMO…”
GESU’ Figlio di DIO e della Regina del Cielo                
 
03.09.2002