Skip to main content

Messaggio n. 95

Posted in

AL MIO SACERDOTE - (N. 95)

“Figlio, effondi gioioso l’Amore della tua vocazione ai Miei figli, che ascoltandoti si nutrono della MIA PAROLA!
La tua vocazione, vivila nell’umile accettazione delle prove che la vita ti ha riservato, TUTTO IO SO, perché SONO la Fonte a cui tu ti sei abbeverato, donandoti la Linfa che ha fatto sbocciare il tuo Amore per ME!
Le tue sofferenze nell’interiorità del loro evolversi, sia come sempre la tua forza e la tua Santità!
IO ti ho intriso di Me… e come potrei non essere il tuo “PIGMALIONE”!!!… Sono contento e gioisco del tuo operato; continua a seguirMi e farò di te un altro Giovanni, colui che meritò la Grazia e la Gioia di divenire un “altro” Gesù al fianco della Madre Mia!
OnoraLa sempre e portaLa, la Madre Mia, come VESSILLO DI SALVEZZA, Lei è COLEI che tutto opera e tutto può per voi figli prediletti e, tramite voi, ai Miei fratelli pellegrini in questo vostro mondo impazzito e sotto il giogo pesante di satana!…
CON LEI E IN LEI VINCERAI SEMPRE!
CON LEI E IN LEI PORTERAI LA PACE!
CON LEI E IN LEI APRIRAI I CUORI!
CON LEI E IN LEI OPERERAI CONVERSIONI!
CON LEI E IN LEI LIBERERAI LE ANIME DAI LACCI DEL DEMONIO!
CON LEI E IN LEI SARAI UN ALTRO ME...
e porterai ai Miei piccoli, quel sollievo e quella serenità in tanti cuori distrutti, perduti e privati della linfa di vita che il mondo in questo secolo disastroso ha tolto loro, ma che inconsciamente cercano come “segugi ciechi”, sbattendo di qua e di là, contorcendosi dal male e dallo sfinimento!
Sii per questi piccoli sbandati, la strada, come IO SONO STATO PER TE!
Sii per loro la MIA LUCE, QUELLA LUCE CHE IO HO DATO A TE!
Sii la MIA PAROLA, QUELLA CHE TU HAI ASCOLTATO E SEGUITO FIN QUI!
Sii L’ABBRACCIO DELLA MISERICORDIA, QUELLA CHE IO DONO A TE TUTTI I GIORNI NEL TUO CAMMINO SACERDOTALE E RELIGIOSO!
Sii quella “VOCE CHE GRIDA” nel deserto dei cuori, senza preoccuparti delle dicerie e delle contrarietà di chi non vuole ascoltare, perché SAZI DEL MONDO… MA COME GIOVANNI BATTISTA, PREPARA LE MIE VIE ALLA MIA GRAZIA PER TUTTI COLORO CHE VENGONO A TE!
Sii sereno e prodigo di Amore per tutti coloro che timidamente vengono a te; accoglili e non fare che nessuno di essi si debba allontanare perché tu non li hai accettati!
RICORDA E SEGUI TUTTO QUELLO CHE IO HO FATTO E SARO’ FELICE DI TE!
Sarò sempre al tuo fianco insieme alla Madre Mia e tua; amaCi e ama tutti i Miei piccoli; anche quelli che apparentemente ti “costano” di più. Sono proprio coloro che IO AMO DI PIU’!
SII SAGGIO, GENEROSO, VIVO E VITALE, PORTAMI IN TE E VIVI PER ME E CON ME E FARAI PARTE DEL REGNO DEL TUO RE!!!”
GESU’ CRISTO Re Sacerdote Eterno
 
16.10.2002 (Scritto nel giorno dell’anniversario 24° dell’elezione del Santo Padre Giovanni Paolo II e ispiratomi alla vista di un giovane sacerdote durante la S. Messa alla chiesetta del Suffragio.)