Skip to main content

Messaggio n. 141

Posted in

A MANI VUOTE - (N. 141)

“Quando verrai a Me figlia/o, le tue mani saranno vuote perché avrai già riversato sul Mio Cuore tutte le tue miserie e tutte le tue virtù.
Io ti accoglierò con Amore di Mamma e ti abbraccerò, lenirò le tue ultime ferite e con il Balsamo delle Mie Virtù risarcirò l’anima tua!!!
Bacerò il tuo cuore, tante volte colpito a morte dalla cattiveria del mondo e bagnerò con le Mie Sante Lagrime i dolori che le umane creature hanno causato!
Le ferite saranno purificate e l’anima fortificata dal Mio Amore l’innalzerà e V I V R A’ !!!
Il cammino fatto nel pellegrinare della vita non sarà stato fatto inutilmente; se le sofferenze sono state compagne tue di viaggio, sarà merito e corona quando con i piedi stanchi varcherai le Sacre Soglie del Paradiso!!!
I ginocchi doloranti piegati nell’adorazione al tuo Signore, godranno della vista del Bene Eterno e nella contemplazione beata della Madre che ti accoglierà, non sentirai più la stanchezza, né il dolore e libera da ogni peso l’anima tua volerà leggiadra incontro a Me figlia/o e Mi porgerai le tue mani vuote (perché tutto avrai già dato a Me nel gesto più dolce che un figlio fa verso la propria madre), prenderai la Mia Mano e ti porterò a Gesù!!
Cammina svelta/o e attenta figlia Mia nel sentiero della tua vita, non stancarti di chiamare Me e Gesù a “compagni della tua strada”, e ogniqualvolta avrai le mani “piene” di opere e azioni buone (o cattive) svuotale nei Nostri Cuori, saranno purificate e custodite nei Forzieri del Regno ad anticipo della vostra ricompensa!!
Coraggio, se anche sporcate i vostri piedi della polvere del mondo, scrollatevi di dosso, con la preghiera, il mondo… e il PARADISO SARA’ VOSTRO!!!
TUTTO IO METTO NEL MIO CUORE IMMACOLATO E VINCERO’ PER VOI IL MONDO… VI AMO FIGLI”
MARIA l’Immacolata
 
11.02.2003 (Scritto alla chiesa del Suffragio in ricorrenza della Madonna di LOURDES.)