Skip to main content

Messaggio n. 144

MESSAGGIO D’AMORE - (N. 144)

“Cari, non piangete la mia morte improvvisa e nel fiore degli anni, sono nella Gioia del Signore; sono nella Pace e godo con intensità lo splendore del Cielo!!!
Non imprecate, non affannatevi a comprendere ciò che mai nella vita terrena riusciremo mai a capire… troppo alto per la nostra natura umana e troppo “carnale”.
Se mi amate, date testimonianza della vostra VERA FEDE nell’accettazione della mia dipartita.
IO HO CONCLUSO LA MIA MISSIONE IN TERRA, ORA DEVO ISTRUIRMI IN PERFETTA LETIZIA E NELLA LUCE VERA DELLE MERAVIGLIE DI DIO, PER POTER LIBERAMENTE ASSISTERVI E PROTEGGERVI E IN PIENA LIBERTA’ NELL’AMORE PURO CHE NON CONOSCE CONFINI!!!
Rallegratevi, vi dico, perché sono stato “scelto” già prima di nascere a vivere fugacemente sulla terra. Ho lavorato, nei miei anni vissuti con voi, nonostante le tentazioni che esso mondo mi ha offerto, nelle vie del Signore e molte volte, nel mio cuore, ho desiderato conoscere il MIO GESU’ DA VICINO E ESSERE UN SERVO FEDELE AL SUO SEGUITO!!
Voi sapete ciò che ho fatto nel mondo, come ho servito la PAROLA nella via dei Suoi “comandi”, nei fratelli e nella Chiesa tutto a Gloria del Padre.
Forse ancora non ero consapevole che mi preparavo all’unione con il nostro Dio; ma vi assicuro che non c’è AMORE PIU’ GRANDE E LEGAME PIU’ FORTE di quello che l’Onnipotente Signore della Vita ha con le Sue creature e lo splendore incomparabile che inonda le anime che tornano a Lui; gli Spiriti Celesti e tutte le Schiere Angeliche che fanno da Corona al Dio dell’Universo!!!
Quanta Pace, Gioia e Serenità in questo “NUOVO MONDO” dove tutto è AMORE, LODE E UNIONE ALL’UNICO E VERO SIGNORE E PADRONE, CHE CI DONA L’ESSENZA DEL SUO AMORE PURISSIMO A NOSTRA LETIZIA!!!
Cari, come siamo stolti e increduli quando siamo sulla terra; se riuscissimo ad immaginare le meravigliose Dimore del Cielo, non ambiremmo altro che possederne subito di tali Meraviglie; ma la nostra carnalità ci oscura il desiderio dell’anima che costretta alla “carne”, anela al ritorno in seno al Padre!!!
Gioite quindi tutti, fratelli e sorelle in Cristo Gesù e voi parenti tutti, poiché io SONO NELLA PACE!!!
Sorella, tu come strumento del nostro Signore, non stancarti di testimoniare con il tuo servizio il Datore dei Doni, porta refrigerio a coloro che il nostro Salvatore ti metterà dinanzi; Gesù ti ama… non temere e non esitare anche nelle prove!!
Attenta e accorta e umile nella donazione… avrai tante prove e Segni che il Messaggero Celeste ti istruisce e istruisce tramite la tua mano i Suoi fratelli!!
A te mamma, non piangere, sii gioiosa, le tue lagrime donale alla Mamma di tutti gli esseri viventi, per i giovani che muoiono nel peccato e senza Dio e per la loro Conversione!!!
Ciao ti voglio bene!!!”
 
19.02.2003 (Già il giorno prima nella mattinata mi si affollano tante parole per questo messaggio, ma non riesco a trascriverlo sul quaderno; solo oggi nella chiesetta del Suffragio dove ieri in memoria del giovane defunto ho recitato le Litanie della Madonna con una signora anziana, ho scritto d’un fiato il messaggio dalle 9.30 alle 10.00)