Skip to main content

Messaggi n. 167 -> 170

ALLELUIA!!! - (N. 167)

“Alleluia, alleluia… ecco che nel Cielo risuona il giubilo degli Angeli e dei Santi!!!
L’universo esulta, le anime esaltano la Potenza di Dio, la tristezza dei cuori è fuggita, la LUCE si espande sulla terra…
IL CRISTO E’ RISORTO!!!
Alleluia. Alleluia!!! L’antico nemico è sconfitto… è fuggito, il peccato ha lasciato il posto alla Grazia e nella gioia dei cuori la Pace discende…
IL CRISTO E’ RISORTO!!!
Il cammino dei miseri non è più faticoso, le vie distorte il Cristo Signore ha sanato e le vie ha spianato per giungere felici, contenti e redenti, la Casa del Padre!!!
IL CRISTO E’ RISORTO!!!
Oh Cristo Signore, Luce, Pace, Gioia dei nostri cuori, il Tuo sacrificio e il Tuo Sangue Prezioso ha fatto di noi UN RACCOLTO PREZIOSO perché ci hai elevato all’altezza di figli graditi al Padre!!
Oh Gesù Redentore, non hai voluto lasciarci soli e con Umile e UNICO AMORE, piccolo Ti sei fatto, e con un PICCOLO PEZZO DI PANE NUTRI INCESSANTEMENTE CHI DI TE HA FAME!!!
La fame e la sete di Te rinfranca le nostre anime che non si saziano mai di TE, CIBO E BEVANDA SALUTARE, E IN PERPETUO TI CERCANO… CERCANDO REFRIGERIO DEL TUO VIVERE IN NOI!!
ALLELUIA MIO REDENTORE!!!
I Martiri per TE sono morti portando l’annuncio di PACE E AMORE E GODONO CON TE LE PARADISIACHE MERAVIGLIE e noi redenti da TE, in questo mondo lontano da TE… RICORDACI sempre di VIVERE PER TE - Testimoni veraci del Tuo Amore per noi, vivendo felici in unione con TE!!
RISORGI OH GESU’ SALVATORE!!!
NELLE NOSTRE VITE E NEI NOSTRI CUORI, FACENDOCI ZELATORI COSTANTI, ORATORI INCESSANTI, PORTATORI COERENTI DELLA VITA DI UN RE CHE SCENDENDO DAL CIELO... PRENDENDO SU DI SE’ I PECCATI DEL MONDO CI FECE PARTECIPI DELLA DIVINA MAESTA’!!!
ALLELUIA ALLELUIA ALLELUIA
DIO SIGNORE E’ RISORTO. GIOITE E AMATE…
E AMATEVI COME LUI CI HA AMATI!!!”
Maria V. la scrittrice
 
24.04.2003
 
 
LA GRAZIA E L’AMORE - (N. 168)
 
“Sorella in Cristo, come avevo promesso, molte Grazie ho potuto dare a chi si è affidato a me!!
Gesù è contento della tua testimonianza e ti chiede di soffrire ancora per la Salvezza di tante anime ancora lontane da Lui!!
Io sono sempre con te e sempre veglio affinché tu non perda il cammino tracciato per te dal nostro GESU’!!
Tu ancora non comprendi bene tutto ciò che dovrai fare e soffrire, ma come già ti ho detto, affidati a me ed io ti guiderò; hai molta strada da fare… ed è tutta in salita e piena di incertezze, ma la tua anima, anche se inconsapevole, è già protesa in avanti e “zoppicando” è immessa nei “canali” della Vigna del Vignaiolo Divino!!
La Sua Vigna deve essere irrigata con tante lagrime e tanti sacrifici, poiché senza di essi non vi è un buon raccolto!!!
Gesù, nostro Divino Fratello, è molto esigente con chi si è donato a Lui… Io però posso assicurarti che nessuna fatica e nessun sacrificio fatto in SUO NOME E NEL SUO AMORE è disperso… ogni lagrima è raccolta in un GRANDE VASO D’AMORE e la MISERICORDIA DIVINA le purifica e santifica il donatore!!!
VUOI TU CONTINUARE AD ESSERE QUEL DONATORE?…
Certo che lo vuoi, ma ancora sei acerba e insicura… ma se tu fossi “perfetta e sicura di te” Gesù non ti avrebbe scelta!!!
Ricordati che l’umile accettazione del sacrificio offerto è perla preziosa nel Cuore del DIVINO MAESTRO!!!
Gioisci e testimonia le meraviglie del nostro AMATO e vivi felice di essere di Gesù e della tua sorella in CRISTO SIGNORE!!!”
Gemma
 
25.04.2003 (Scritto nel Santuario della Santa dopo la S. Messa. Emozione grande poiché avevo già avuto una speciale Benedizione da un Padre passionista con un Crocifisso con le Reliquie della Santa.)
 
 
IL GIOIELLO DEL RE - (N. 169)
 
“Il gioiello del Re è il Sangue di Cristo, che caduto al suolo si è fatto lavacro di MISERICORDIA!
Il gioiello del Re, è un Figlio che per Amore Si è donato e la Misericordia discesa come velo bianchissimo le anime ha salvato!
Il gioiello del Re, è l’anima nostra unita al Figlio del Re perché ci lega a Sé!
Il gioiello del Re, è la Croce innalzata e il Morto Signore è risorto donando certezza della vita immortale!
Il gioiello del Re, è il Pianto e la Gioia di una Madre speciale di nome MARIA, perché per Suo FIAT ci portò la Salvezza e la Vera Via!
Il gioiello del Re, è la nostra Fede nell’opera TUA oh Signore, perché con gli occhi dell’anima e del cuore ci rendi sicuri della Tua PROTEZIONE!
Il gioiello del Re, sei tu sorella mia che seguendo GESU’ porti con te e in te i Segni del passaggio del Viandante Divino e giubilo e cantico diventano le tue vie!
Il gioiello del Re, sono le tue opere, le tue azioni, le tue rinunce, le tue umiliazioni offerte e vissute con Cristo, per Cristo e in Cristo per la tua Redenzione!!
Il gioiello del Re è il tuo trapasso da vita a VITA, perché lo farai per mano a GESU’ Redentore, poiché hai aperto le porte del Suo Cuore!!”
Giovanni E.
 
26.04.2003 (Scritto al Santuario di S. Michele.)
 
 
IL CAMMINO DEL “POVERO” - (N. 170)
 
“Il cammino del povero è tortuoso, non ha sosta e nel precario procedere si nota molto bene l’ambascia che il Suo Cuore racchiude!
Il Volto assorto in pensieri profondi, gli Occhi abbassati assorti e lontani fan capire l’intimo colloquio dell’Anima Sua con l’Invisibile Spirito!
D’un tratto Si scuote… sofferma il cammino… alza gli Occhi… osserva lontano… le Labbra si schiudono in un dolce sorriso… il Volto bellissimo si illumina tutto alla vista di LEI!!!
Allora felice allunga i Suoi passi, la Sua lunga chioma come seta finissima al soffio del vento svolazza all’indietro e il Viso lucente di gioia compare alla vista di Lei!
Le Braccia protese dell’Uno e dell’Altra non aspettano altro che di potersi abbracciare…!!
I Cuori ansimanti, le Anime palpitanti intrecciano all’unisono le lodi al Signore!!…
…Son due “Poveri” che unendo l’Ardore di un Amore Perfetto, unendolo tutto all’umane creature han tracciato il percorso… per raggiungere con Loro le Celesti Dimore!
Che bello trovarsi tra Loro, che gioia poterLi abbracciare, che pace nel cuore se vedi che l’Amore ti han fatto capire che anche il dolore, il sacrificio, la stanchezza, le strade impervie son quelle che portano esclusivamente all’incontro dolcissimo dell’Abbraccio della MADRE!!
Che lagrime calde ti rigano il volto, ma sono asciugate da dolci carezze e da baci d’Amore!!…
Non ti senti più povero, ma come il “Povero” Divino, raccogli l’Amore del Giglio Purissimo, la Stretta Amorosa della Vergine Madre ti rendono R I C C O e desiderato!!!
E come fu per il “Divin Povero”, anche tu gioirai… il tuo volto alzerai… la fatica non più sentirai. Gli occhi alzerai e il Cielo invocherai…
…il vento soffierà… la tristezza svanirà… il passo sicuro diverrà ed incontro all’Amore la tua anima andrà e tra le Braccia Sue tu riposerai…
…ECCO che tutto finirà… il Cielo azzurro si aprirà e il canto degli Angeli si udrà, la Voce del Padre ascolterai e figlio dell’Eternità diverrai…!
Gioisci, patisci e al Divin Povero unisciti, rallegrati perciò perché più di questo io dirti potrò!!!”
Il piccolo Giovanni
 
02.05.2003 (Messaggio di Maria V.)