Skip to main content

Messaggio n. 187 e 188

Posted in

LE GRAZIE - (N. 187)

Dice Gesù:
Scrivi scricchiolino Mio la Mia risposta a tutte le domande e le suppliche che il tuo cuore con anelito d’Amore Mi raccomanda.
Figlia Mia, tu Mi chiedi la Salvezza dell’anima tua, della tua famiglia e di tutti coloro che si sono affidati alle tue preghiere: ciò è già insito nell’esaudimento di quanto metti nel Mio Cuore Eucaristico, poiché ciò che vi immergi con Amore sincero ti verrà concesso nei modi e nei tempi che a Me piacerà… non dubitare mai perciò che le otterrai…
IO NON MENTO E NON PROMETTO NIENTE SE NON POSSO CONCEDERE CIO’ CHE RICHIEDI. RICORDATI CHE IO DO A PIENE MANI, QUANDO RITENGO CHE E’ GIUSTO E BUONO CONCEDERE; STA A VOI MERITARE LE MIE GRAZIE E LE MIE MISERICORDIE!
Tu comunque non desistere mai dalle tue preghiere, dalle tue “intercessioni”, fai come Abramo fece col Padre: insistentemente intercesse per le due città Sodoma e Gomorra; strappò dal Cuore Onnipotente del Padre la concessione di Salvezza se pur anche in quelle città ci fossero stati solo cinque giusti.
Abramo aveva fatto tutto ciò che era in suo potere umanamente chiedendo; Dio premiò il suo insistente chiedere nell’Onnipotentza del Suo Giusto Concedere!
Quindi, piccola Mia, quando chiedi in adorazione al Mio Cuore Eucaristico lo concederò se riterrò opportuno esaudirti; ma se anche non vedrai fiorire la Grazia richiesta, altre Grazie ti concederò che suppliranno a ciò che non hai richiesto!!
Gioia del Mio Cuore, hai tribolazioni, ma non temere sono per te il mezzo per amarMi di più, poiché nella sofferenza IO TI HO CONQUISTATA e nella sofferenza ti purifichi e Mi cercherai maggiormente con avidità!
Non credere che chi Mi appartiene sia nell’apatia del vivere... ma Io li metto a fortificarsi nel crogiuolo del Mio Amore, poiché chi Mi ama soffre le Mie stesse sofferenze, chi Mi odia gioisce del Mio dolore e di chi è legato a ME!
Solo se tu Mi amerai di quell’Amore dolorosamente gioioso di appartenerMi, vedrai veramente la Gloria del tuo Signore Gesù Cristo che tanto ti ama e che mai ti abbandona!
Credi sempre che l’offerta che Mi fai al mattino e alla sera, di te e di chi Mi metti nel Cuore e immergi nel Mio Sangue per intercessione dell’Immacolata Madre Mia, non rimarrà inascoltata!!!
AmaMi, adoraMi, esalta il Mio Amore e avrai tutte le Benedizioni…”
Il tuo GESU’
Rispondo:
“Grazie mio solo ed Unico Bene, guidami sempre a Te.”
Il Tuo scricciolo
 
31.07.2003 (Scritto alla chiesa del Suffragio durante l’ora di adorazione.)
 
 
IL RIMPROVERO E LA MISERICORDIA - (N. 188)
 
“Uomini scellerati, siete pregni del mondo, non pregate e pretendete, imprecate contro il vostro Dio accusandoLo delle calamità che si abbattono su di voi.
Non vi accorgete che siete voi stessi causa dei vostri mali e delle costanti e continue scelte di vivere… sazi del mondo in cui vivete!!!
Mi avete debellato dalla vostra vita, Mi rinnegate e vi sentite “arrivati e liberi”, ma la vostra esistenza è incongruente e deplorevole!!!
Vi nutrite delle schifezze di satana… vi crogiolate nella stolta e malsana sapienza di colui che Mi odia e odia voi… e fa di tutto per incenerire le vostre anime al suo fuoco infernale!!!
Siete “liberi schiavi” nelle catene demoniache.
Servite un padrone che vi incatena nei suoi abitacoli oscuri… e poi vi abbandona nelle tenebre e nel torpore dei suoi fumi asfissianti!!!
Poveri succubi di un dio d’odio e di putredine che vi soffoca e vi uccide senza scampo seppellendovi nella fanghiglia dei suoi veleni!!!
Poveri figli accecati e azzoppati dalla frusta nefasta di satana… alzate gli occhi al Cielo, ravvedetevi, implorate la liberazione e la guarigione dalle catene che vi strozzano l’anima e vi flagellano il cuore dal vostro Dio, Unico e Solo vostro Bene e unica fonte di Salvezza!!!
Lasciatevi accarezzare da Colui che vi ama e che vi ha amato tanto da darvi l’Unico Figlio in “PASTO SALUTARE” E VITA ETERNA!!!
Implorate la Misericordia Divina e ricominciate il percorso lasciato… per ristorarvi delle Mie Bontà!
Unitevi alla Madre di tutti, Maria SS. Madre del Divino Amore e nutritevi della Sua Sapienza e del Suo Amore!!!
Ella vi ama e non lascerà inusitate le vostre invocazioni e porterà al Trono del Celeste Signore le invocazioni d’aiuto e di pace!
Affidatevi a Colei che ha vinto il mondo perché ha dato la Luce al mondo:
G E S U’… e vi ha rivestito dell’abito nuziale per il Suo invito a nozze.
Le nozze dell’umana creatura con il Divino Amore!!!
Non continuate nelle vostre ottuse convinzioni e nella lontananza al BENE UNICO: LA SS. TRINITA’!!!
Rivestitevi con l’abito di DIO e non avrete più la morte nel cuore e nell’anima.
Il Suo abito E’ SANTO ed RIPIENO DI SANTITA’ e ONNIPOTENZA e tutto può se Lo ascoltate!!
L’INVITO A NOZZE E’ PER TUTTI E A TUTTI RIVOLTO, NON LASCIATELO INESITATO… TROVERETE LA PACE E LA SERENITA’… E FINALMENTE CAPIRETE CHE IL VOSTRO DIO E’ AMORE, PACE E GIOIA E VITA ETERNA!!!
Vi prego ascoltate e seguiteMi!!!”
Il vostro GESU’
 
03.08.2003 (Messaggio ricevuto durante il riposo dello spirito al Santuario di S. Michele dopo l’imposizione delle mani del sacerdote; l’ho scritto però durante il ritorno a casa in macchina in autostrada.)