Skip to main content

Presentazione del Sacerdote

- Ho avuto la fortuna di conoscere la Sig.ra Ada T... di ..., tramite un comune amico e dopo un cordiale colloquio, da soli, sono venuto a conoscenza che la stessa, da quasi 20 anni, ha delle locuzioni interiori, che consistono nel sentire, udire la voce nel cuore ora di Gesù, ora di Maria o dei Santi e anche quella del Padre Celeste.
Queste locuzioni, avvengono spontaneamente e all'improvviso in qualsiasi momento della giornata, ovunque essa si trovi.
Poi la sig.ra Ada, detta locuzioni o le trascrive in un foglio, oppure se la circostanza del momento è favorevole e lo consente, le esterna ai presenti ad alta e chiara voce e quanto dice è sempre un riferimento all'argomento trattato nella riunione del momento, o chiarimento e / o ad integrazione della preghiera e /o della catechesi in atto.
Nel colloquio con la sig.ra Ada sopra citato, ho avuto modo di ascoltare, seduta stante, una locuzione interiore dalla voce della stessa, che mi riguardava e come già avvenuto in altre occasioni di locuzioni ascoltate da altre anime nell'espletare la mia attività di Sacerdote e Religioso, posso dire che quanto detto dall'Ada, sia nel modo espressivo che per il contenuto, mi ha fatto notare una forte consonanza con gli altri da me ascoltati e ritenuti affidabili.
Da precisare peraltro, che le diverse persone non si conoscono tra di loro.
Comunque in tutti questi Messaggi, vi sono riferimenti personali veritieri e con insegnamenti ed esternazioni non difformi dal Compendio del Catechismo della Chiesa Cattolica.
Aggiungo che quanto sopra è stato ampiamente confermato dal ricevimento, in un secondo momento, dalla documentazione di varie locuzioni, che la sig.ra Ada mi ha fatto avere tramite il comune amico e riguardavano un periodo di 5/6 anni addietro.
Documentazione che ho avuto modo di leggere con attenzione ed interesse e la cui lettura, come già detto, mi ha confermato quell'impressione favorevole e positiva avuta dal primo incontro con la sig.ra Ada.
 
 
Postilla:
Carissima sorella in Gesù, è stata una gran bella sorpresa, che mi ha colmato di gioia e commozione, nel suo messaggio n. 661, che mi ha fatto recapitare tramite quell'amico comune di Senigallia.
Impossibile a credersi, se quel messaggio non fosse stato preceduto da due altri messaggi dello stesso tenore da parte di altre due, diverse anime buone, che io neppure conoscevo.
Proprio questo fatto mi ha incoraggiato a scriverle quanto sopra detto, che pur restando soltanto un mio personale parere, mi ha suggerito di incoraggiarla a proseguire il suo cammino, e a lei, credo, ha portato conferma, rassicurandola almeno in parte per ora.
Lasciamo poi alla Chiesa di esprimere con l'autorità sua propria il giudizio definitivo.
Con fraterno amore in Cristo Gesù.
 
 
P. Rolando
Nota: Mi ricordi sempre nelle sue preghiere e se riceverà altri messaggi, che si riferiscono a me, non manchi di farmeli avere.
 
Grazie.