Skip to main content

Messaggio n. 202

Posted in

LA VITA DOPO LA MORTE - (N. 202)

“Fratelli e sorelle carissimi, non piangete la mia dipartita, ma AMATE ANCOR DI PIU’ GESU’ REDENTORE poiché mi ha fatto la Grazia immensa di portarmi tra le Sue SS. Braccia nel Suo meraviglioso Giardino!!!
Solo questo anelavo e questo ho avuto con mia immensa gioia!!!
Lo stupore del “vedere” il Regno promesso è INFINITO… che non posso descriverlo… ma vi basti sapere che VALE LA PENA DI SOFFRIRE PER POTER GUSTARE, LIBERATI DALLA PRIGIONIA DEL CORPO, LE CELESTI DELIZIE CHE IL NOSTRO AMATO GESU’ MI FA ASSAPORARE!!!
Non piangete, poiché io sono nella Pace e nella Gioia tra gli Angeli che mi hanno accompagnata alla presenza del mio Signore a cui dono la mia anima, insieme alle vostre se vorrete (quando il Dio della VITA vorrà) servire la Sua Parola e la Sua Strada con umile accettazione e nell’Amore reciproco!!!
Vi porto tutti nel mio cuore e alla presenza del mio e vostro Signore… fate che io non debba vergognarmi di voi, ma gioire perché seguite i Suoi Messaggi d’Amore e d’avvertimento per la vostra Conversione e per la Salvezza di tutti!!!
Siate uniti e in pace, quella Pace che io ora ho e che spero il Signore conceda ad ognuno di voi!!!”
Lelia
“D…, non rattristarti, io ti aiuterò nel compito assegnato a te dal Cielo. Prega lo Spirito di Dio che ti illumini e ti accompagni.”
Lelia
29.09.2003 (Scritto alle 11.35 a casa, dopo aver assistito ad una S. Messa in suffragio di Lelia e della salma esposta nella chiesa.)
“A te mio caro sposo… non sarà la mia assenza corporale che mi allontanerà da te, anzi, da questo Luogo di Pace potrò seguirti ed amarti ancora di più, ma di un Amore così puro e unico che quando ero con te non conoscevo!!! Tu pensami nella Luce, nella Pace e nella Gioia!!!
Il “servizio” al mio Gesù non è finito con la mia morte terrena, ma è cominciata la “fase più laboriosa”… tu mi aiuterai insieme ad altro “strumento” a far conoscere la MISERICORDIOSA BONTA’ DEL SIGNORE DELLA VITA E DEL PERDONO!!!
Ricordati cosa ti dicevo quando ero con te e da quando è cominciata la mia “avventura” per la strada del Crocefisso Gesù.
Ero dubbiosa e reticente e non capivo ciò che mi stava succedendo, ma tu dicesti (anche se da principio non condividevi)… se questa è la Volontà di Dio… sia fatta la Sua Volontà! E così abbiamo cominciato fianco a fianco al “servizio” di Gesù!!
Rallegrati dunque, non disperarti e abbi ancora più Fede; io, quando Dio vorrà, ti aspetto a braccia aperte per continuare con gioia la strada momentaneamente interrotta!!!
Ti amo… nella gioia di rivederti…”
La tua cicci
 
29.09.2003 (Sono le 23.00 dello stesso giorno; mentre mi accingevo a trascrivere il Messaggio al computer mi viene suggerita questo ulteriore Messaggio. Ora sono le 23.30, festa degli Arcangeli S. Michele, Raffaele e Gabriele.)