Skip to main content

Messaggi n. 263 -> 265

Posted in

AI MIEI PICCOLI - (N. 263)

“Figli di tutte le età, ma “piccoli” perché siete la Mia beatitudine, sì piccoli Miei, poiché coloro che seguono il Signore fanno parte di quella schiera di amati e cullati dall’Amore Eterno dell’ETERNO PADRE!!
IO Gesù, Grande nella Gloria dei Cieli, vi dico: beati, beati, beati tutti quei figli e figlie che nell’accettazione VERITIERA alla sequela del “PICCOLO” per eccellenza, si “annienta” al Volere del Divin Padre, poiché verrà esaltato e glorificato alla presenza del DIVINO CONSIGLIO!!
Beati, beati voi che preferite essere gli esclusi delle glorie terrene e degli uomini, per divenire “frumento” eccelso nel Giardino del Cielo!!
Beati, beati voi che nell’umile scorrere della vita nel silenzioso procedere, odorate di Santità del vostro Umile Maestro, poiché non verrà meno il BACIO del Padre!!
Beati, beati voi che per Amore del vostro Divin Signore, tutto donate al Dio dell’Universo per essere oro brillante a onore del Sapiente Eterno!
Beati, beati figli che nella vostra “pochezza” non ritenete “oppressivo” il filar dei giorni della vostra sofferenza, ma con umile fragranza d’accettazione, vi assomigliate al silenzioso Signore vostro, che tutto accettò e ancora accetta per Amore del Padre e dell’umane creature!!
Beati, beati voi Miei piccoli, perché se non foste così, la terra avrebbe perso completamente il suo sapore di Eterna Speranza e tutto finirebbe nel scipito e inutile esistere!!
Beati, beati voi piccoli semi germinati nel Cuore della SS. Trinità, che non chiedete il perché del vostro esistere, ma continuate a ringraziare e vivere alla MIA MANIERA, poiché solo così si arriva alla Santa Dimora e alla Vita Nuova!!
Beati, beati voi Miei amati e sudati figli, che come il SANTO DEI SANTI, prostrate le vostre anime in adorazione al VEGLIARDO DIO D’AMORE, PER LA SALVEZZA DELLE ANIME CHE ALTRESI’ SAREBBERO CONDANNATE ALLA DANNAZIONE ETERNA!!!
Frutti deliziosi ai piedi dell’Infinito Eterno, saranno le vostre vite “perdute” per Lui, poiché avrete conquistato i più grandi Tesori che mai si perderanno perché racchiusi nei Forzieri del Paradiso preparato per voi Miei diletti!!
Beati, beati voi quando, finita la vostra attuale passione, raggiungerete le PORTE SANTE E LI’ SARO’ IO GESU’ - L’ALFA E L’OMEGA DI TUTTO CIO’ CHE E’ - VI ACCOGLIERO’, VI BACERO’, VI STRINGERO’ AL PETTO E CON ORGOGLIO INFINITO VI PRESENTERO’ AL PADRE MIO E VOSTRO PER “CORONARVI” DELLA MIA STESSA GLORIA…
Gioite, donandovi senza troppo chiedervi, e avrò la gioia di tenervi con ME alla Destra del Dio di tutti i popoli e Padre di infinita Misericordia.”
GESU’ il “Piccolo” del Padre
 
02.03.2004 (Iniziato in macchina alle 11.00. Ore 12.50 a casa, finito ore 13.25)
 
 
INNO ALLA CROCE - (N. 264)
 
Premessa:
E’ tutta la mattina che mi sento canticchiare una canzone sulla falsariga di un canto liturgico, la dolce Voce mi dice di scriverlo poiché è un inno composto da Lui, così che in ogni istante della nostra giornata sia di unione a Lui, vivendo con Lui e per Lui, divenendo ringraziamento, lode e offerta per me e per tutti coloro che leggendo e cantando rappacifichi il cuore e l’anima, e la mente si terga e goda della semplicità della preghiera!!
Dice Gesù:
“Piccola figlia strumento delle Mie Mani, scrivi e assapora la dolcezza della preghiera fatta col cuore!
- Salga dai nostri cuori la supplica a Te gradita, donaci Pace nella vita, seppure nel dolore… La Croce da Te portata sia da noi amata, poiché per noi vuol dire la vita giustificata!!
- Salga Gesù Signore preghiera e sincera offerta sul Pulpito del Tuo Cuore la gioia nel soffrire… Guardo la Croce Santa in cui Tu sei trafitto, in Lei TU hai legato il peccato e l’hai sconfitto!! Il Sangue salutare che in Lei hai effuso è per noi Salvezza di un DIO che il male ha recluso!
- Salga la mia preghiera e l’inno alla vita, poiché Tuo Santo Dono e solo sulla Croce per noi l’hai partorita!!... Gioia in Te Signore, perché l’hai costellata di tante Grazie Sante, anche se a noi “ottusi” ci sembran solo croci e spesso assai pesanti!!
Ma ora che Ti guardo appeso su di Essa, CAPISCO che la mia è assai più leggera, anche se nella prova, invocando TE SIGNORE mi accordo che la mia è poggiata su di TE!!
Allora con fervore si innalza l’inno e canto, se anche nel soffrire:
SIA GLORIA A TE GESU’
CHE PER AMORE TU
PORTASTI I MIEI PECCATI
COL TUO SANGUE LI HAI
PURIFICATI E INCHIODATI
SULLA TUA CROCE
LI HAI CANCELLATI,
RENDENDOMI LA GIOIA
DI AVER CAPITO CHE
RESTANDO UNITA A TE
LA MORTE NON VERRA’
COSI’ CHIUDENDO IL MIO PENAR
IN QUESTA TERRA VERRA’
LA VERA GIOIA E L’ATTESA ETERNITA’!!
VIVA GESU’ SIGNORE
CHE NEL SUO ATTO D’AMORE
IL PUNGIGLION DI MORTE
IN CROCE LUI PORTO’
E PER L’ETERNITA’ A LUI CI LEGO’
TI AMO MIO SIGNORE
E IN NOME DEL TUO AMORE
TI DICO CON FERVORE
BACIO LA CROCE SANTA
E TUTTO IL BENE CHE CI PORTO’!!!
GESU’ TI AMO SALVA IL TUO POPOLO!!!”
CONCLUSIONE:
Solo se tu, voi figli Miei, pregate e pensate così, la vita diventa non più “sgradita” ma una bella mela fiorita e maturata nell’Amore del tuo e vostro Dio, che per Amore vi creò, per Amore vi parlò, per Amore vi istruì e per Amore perdonò… e dopo tanti tradimenti ancora al vostro cuore portò l’unguento del Suo prezioso Sangue, purificandovi e tracciandovi la strada della vita, vi ripristinò il Posto già preparatovi, nel Paradiso perduto!!!
Gioite perciò, quando soffrendo capirete di appartenere al vostro Dio, che per voi amando, soffrendo e offrendo, vi ha riconquistato i Beni perduti!!
Sia il Mio Bacio innamorato per voi creature tutte che vi assomigliate al vostro Cristo, Benedizioni a non finire scenderanno dal Padre Mio e vostro che per primo vi amò e che per i meriti del Figlio Suo vi riabbraccerà al vostro arrivo!!!”
GESU’ CRISTO CROCEFISSO!!
 
04.03.2004 (Scritto a casa dalle 12.45 alle 14.30)
 
 
I TUMULTI DEI CUORI - (N. 265)
 
Gesù:
“Ritorno a te scricchiolino Mio, lo so che l’attesa è stata lunga, ma a Me è piaciuto tenerti in “aspettativa” perché sempre più voglio saggiare la tua pazienza e la tua obbedienza!
Voglio farti capire come deve essere un figlio diligente e saggio; come non dovete farvi prendere dallo scoraggiamento, dallo sconforto, dalla tristezza. Voglio insegnarvi che se IO Mi discosto un poco da voi è per farvi discernere nei vostri cuori che, se non “percepite” il Mio Amore, la Mia vicinanza, i Miei sussurri d’Amore; siete voi che siete lontani da Me, non IO!!…”
Io rispondo:
“Gesù mio solo Bene, il mio cuore languiva nel desiderio di poterTi servire, ma non riuscivo altro a fare che mettere in subbuglio tutto il mio essere… com’è triste la mia giornata senza di TE! ”
Gesù:
“La Mia Misericordia, figlia Mia, non si allontana mai da te e da tutti quei figli che M’invocano con tanto ardore; ma i vostri cuori sono sempre in tumulto e oppressi dalle “cose del mondo”, non vi accorgete che IO SONO LI’ IN ATTESA!
Vedi figlia Mia, in questi tempi in cui tutto è sovvertito, i frastuoni del mondo, i bagliori fulminei degli eventi, le parole sprecate, le vite tagliate, i valori distrutti, le necessità esasperate, i piaceri materialistici, le verità falsate, l’egoismo dirompente in tutti gli animi, tutto ciò che non è illusorio non interessa, non attrae e non appaga!! La vita attuale (se si può chiamare vita!!) è vissuta in maggior parte nella fretta di arrivare, di possedere, di viver tutto in tutto ciò che l’opportunità immediata ti offre senza porsi troppe domande e con sempre minor scrupolo verso se stessi e gli altri!!
…Vedi, non ti sto parlando di Me!!…
I vostri cuori sono sempre in tumulto, sempre oppressi da “qualcosa” da raggiungere, da soddisfare, da arraffare per non essere mai in ultima fila; non volete essere messi in disparte, volete sempre “apparire”, essere ossequiati. Essere all’apice del godimento di tutto ciò che è nel mondo MA NON APPARTIENE A DIO!!!
Il “potere” poi, è la molla in questi tempi di peccato, che al “comando di un burattinaio infernale guida le sorti del mondo… allora nei cuori di questi “posseduti” scatta quel sistema di volere il potere in assoluto sulle creature… e si infrange la libertà individuale, si opprime i popoli… e nel tumulto di diverse tendenze che sia religione, politica o interessi personali, si fanno guerre, rivoluzioni, attentati, stragi e ogni sorta di violenza che tutto distrugge e tutto perde!
…“MA PERCHE’ DIO NON FA QUALCOSA?”…
Questo è il grido di tanti figli che non capiscono!!
IO VI RISPONDO:
Tempo verrà che quel Dio che voi chiamate solo a difesa nelle necessità... agirà... tante e tante calamità dovranno accadere affinché il Mio popolo si ravveda e comprenda che IO SONO LA VERITA', LA VIA E LA VITA; che solo quando nei cuori delle Mie creature regnerà la MIA PACE e la MIA PAROLA e i tumulti che il mondo con le sue nefande illusioni si acquieteranno, avverrà il Grande Segno annunziato da sempre!!!
Questi sono tempi di Grazia per chi è con ME; tempi di Purificazione per chi si ravvede e torna a ME; di Giudizio per chi persevera nel male...
POI TORNERA' LA STABILITA' E IL PARADISO ANCHE SU QUESTA TERRA MARTORIATA!!”
Io:
“Gesù, saranno lunghi i tempi?”
Gesù:
“Figlia Mia, come dissi ai Miei Apostoli, non vi turbi e non tenete in tumulto i vostri cuori poiché non sta a voi sapere... Solo DIO PADRE SA!!! A voi basti la Mia Grazia e il Nostro Amore, i “mezzi” che vi sono stati dati dal Padre e da Me per la vostra Salvezza e per la Salvezza del mondo tutto:
PREGHIERA, AMORE, SPERANZA, FIDUCIA, CARITA'...
L'obbedienza, l'osservanza, la vostra umile accettazione ai Comandi Divini, sarà la Grazia Santificante per il Regno che vi è stato promesso!!!
IO GESU', VERBO DEL PADRE, TI HO PARLATO... ACQUIETA IL TUO CUORE E PORTAMI SEMPRE CON AMORE IN TE E AI TUOI FRATELLI!!!
IO SCIOLGO E ATTENUERO' I TUMULTI DEI VOSTRI CUORI INARIDITI E LI RENDERO' FRAGRANTI D'AMORE!!!
LA MIA PACE E LA MIA BENEDIZIONE TI ACCOMPAGNINO SEMPRE.
Tuo GESU' Verbo Eterno
 
15.03.2004 (Chiesa Santuario della SS. Annunziata dopo la S. Messa. Scritto dalle 11.45 alle 12.35)