Skip to main content

Messaggio n. 304

Posted in

SOPRA LA CROCE - (N. 304)

“…Scrivi scricchiolino Mio quel che ti dico:
IO GESU’ TUO MAESTRO INTERIORE, vengo a dirti che più e più ti amo quando sei nella tribolazione e nella sofferenza…
Sì poiché questo è Amore infinito (anche se tu non lo comprendi), del tuo Dio.
Io ti faccio partecipe della Mia Vita; prima di quella dolorosa che è la strada santificante della tua vita, poiché la Gioia, quella Vera, viene solo dopo la grande sofferenza… poi quando tutto è compiuto ecco la Gioia e la Gloria!
Vedi, per esserti vicino sempre, Mi sono fatto “piccolo”, ma il fine ultimo è che IO DIVENTO GRANDE IN TE, poiché voglio vivere in te, dentro di te perché ti amo e non voglio perderMi niente di ciò che vivi… tutto voglio donarti e tutto voglio condividere con te!!
Quando sei nella sofferenza e nella prova, fai come fece il Profeta Eliseo: sdraiati su di ME nella Croce Santa e attingi Forza e Grazia… respira del Mio ultimo anelito e tu riavrai nuova Forza e nuova Vita!!
La croce di Eliseo era il corpicino di un bimbo morto e il suo respiro gli rese la vita...
…IO SONO IL “MORTO”, tu colei che attingerà dal MIO CORPO MORTO LA LINFA DI VITA poiché il MIO CORPO E’ VITA, SANTIFICAZIONE ED E’ GLORIA E RINNOVAMENTO NELLA GIOIA D’ESSERE ASSOCIATA A ME!
Sdraiati e abbraccia la Croce scricchiolino Mio e troverai tutto ciò che ti serve per la tua Salvezza e di coloro che Mi affidi nel momento della tua accettazione al dolore e alla prova!!
Mia Madre l’ha abbracciata e amata con tutta la Sua Purissima Anima ed ha ottenuto la Gloria in Cielo!
Lei ti insegnerà, se L’ascolterai e L’amerai, come ci si può sentire salvi e sicuri di essere associati alla Gloria di Dio!
Ama e accetta la croce che IO GESU’ metto sulle tue spalle: ricordati che il Sangue che essa ha “succhiato” dalle Mie Piaghe è Salvifico e Santo!!
Tu, figlia Mia stenditi su di Essa e avrai la Pace e sarai “lavata”, poiché la MIA GRAZIA è in te e con te vivrò sempre se tu Mi amerai!
TI PURIFICHI IL SANGUE VERSATO PER TE E TI RENDA LA PACE DEL MIO AMORE!”
GESU’ CROCIFISSO
 
07.10.2004 (Chiesa del Suffragio, ora di adorazione, festa della Madonna del Rosario. Questo Messaggio mi ronzava già da qualche giorno dopo aver ascoltato le letture in cui si parlava appunto del Profeta Eliseo che ridona il figlio morto alla madre compiendo questo miracolo d’Amore di Dio.)