Skip to main content

Messaggio n. 326

Posted in

GESU’ MI SENTI?... - (N. 326)

“Gesù mi senti?
Sto cercando di parlarTi, ma le mie labbra non emettono suono… è solo la mia anima che Ti chiama poiché non “sento” il Tuo Cuore!!
Gesù mi ascolti?
Sto cercando di farmi “sentire” da Te poiché sono assetata della TUA PAROLA E DELLE TUE CONSOLAZIONI!
Gesù non “riesco” a sentirTi, perciò mi sento smarrita e pervasa da manie di solitudine e aridità, sento naufragare le mie “sicurezze”, l’ansia mi affanna il cuore e la mente… lo so, non sono degna di Te, ma se Tu aspetti la mia “perfezione” non mi ascolterai mai… Ti prego, apri i Tuoi Orecchi alla voce della mia preghiera e esaudisci la mia supplica… parlami... ”
GESU’ risponde:
“Scricchiolino Mio sono qua, ti ascolto e sento il tuo cuore e l’anima tua che Mi invocano; ma sto in silenzio e ti amo, quando più sto zitto, tanto di più è il Mio desiderio di affinare il tuo orecchio al sussurro del Mio Cuore… ma tu sei troppo presa dal tuo “piagnucolare” che non t’accorgi che Io passo e ripasso dinanzi a te e tu non ti accorgi di niente… divieni sbadata e distratta così che l’ansia e l’aridità si addensano nella tua anima e tutto si oscura…!
Io sento che, basta che IO Mi discosti da te per un po’ che il tuo cammino diviene faticoso e pesante come se i tuoi piedi avessero le catene, impedendoti l’agevole cammino!
Scricchiolino Mio, le catene sono i peccati, le chiacchiere inutili, il vostro attaccamento al mondo con tutte le sue “brutture”… vi lasciate “conquistare” dalle faziosità e le promiscuità che esso impone ai vostri occhi e alle vostre orecchie, cosicché quando IO VI PARLO, siete “sordi e non sentite”.
IO ASCOLTO SEMPRE… E MI DUOLE IL NON ESSERE AL PRIMO POSTO NELLA CONDUZIONE DELLA VOSTRA ESISTENZA, perché prima viene il lavoro, la famiglia, il denaro, il divertimento, i problemi che si affollano ogni giorno sulla vostra strada, e non vi accorgete che il vostro “EGO” vi fa aridi e privi della “FORZA” che solo insieme a ME avreste, per portare a compimento nella maniera più agevole ogni vostra azione.
Vi oberate di carichi e oneri superiori alle vostre forze e necessità e affogate le vostre vite nel CAOS E NEL DISORDINE FISICO, MATERIALE E SPIRITUALE… poi quando siete stremati e sofferenti per la grande “fatica” fatta e non ce la fate più… fate tutti come ora stai facendo tu, piccola Mia… chiamate e invocate questo Dio che per Amore e con Amore è sempre in attesa e vi risponde… e vi parla, nella speranza che chiudiate gli occhi e le orecchie e il cuore ai fragori del mondo e li apriate alla Mia risposta:
…“Son qui figlia/o Mia/o, mai sono stato lontano da te… ti ascolto e ti apro le Braccia e ti accolgo sul MIO CUORE e ti carezzo e ti sussurro con Amore di Padre… e cullandoti e baciandoti ti acquieto e ti proteggo dalle insidie del mondo…”
Vieni piccola Mia, non esitare… IO SONO QUI, voglio dissetarti e sfamarti saziandoti di tutto ciò di cui hai bisogno… e immergerti nella soavità del MIO ESSERTI PADRE, FRATELLO, MAESTRO, GUIDA, SALVEZZA E NUTRIMENTO PERPETUO DELL’ANIMA TUA!!!
Accoccolato nell’anima tua, apro il Mio Cuore e ti effondo la Mia Pace con l’effusione del Mio Spirito, donandoti la Serenità e la Gioia di SENTIRMI IN TE, CON TE, sciogliendo le catene che ti legano al mondo che ti allontanano da Me!!
Vieni figlioletta Mia, e non credere a colui che ti assorda con le sue eresie, ma corriMi incontro leggiadra… tu Mi griderai il tuo Amore… IO TI CONSOLERO’ E TI SANTIFICHERO’, I TUOI GEMITI NON SENTIRO’ PIU’, PERCHE’ SARANNO SOLO SOSPIRI D’AMORE!!!
ECCO CHE TI HO SENTITO, ASCOLTATO, CONSOLATO… TU NON “TRADIRE” I MIEI DONI E TI ESAUDIRO’… CORRI LESTA E SICURA DELLA MIA PAROLA E DEL MIO AMORE… TI BENEDICO E TI PROTEGGO…”
Tuo GESU’
 
22.12.2004 (Inizio alle ore 1.30, termino alle 2.10 di notte. Sono triste e inquieta e interiormente invoco l’intervento di Gesù anche perché da qualche giorno non riesco a “sentirmi” in comunione con Lui. Gesù finalmente mi risponde.)