Skip to main content

Messaggio n. 368 e 369

A TE SPOSO!!! - (N. 368)

“Quanto Ti amo mio Sposo, quanto Ti amo… Tu lo sai, quanto mi pento di non averTi amato nel tempo vivente!!
Ora qui Ti desidero e Ti bramo poiché non posso godere ancora della TUA LUCE!!
Tardi Ti ho amato mio Sposo… e adesso gemo e Ti imploro perché non passi da me la TUA MISERICORDIA!!
Oh, avessi io, misera creatura, capito in “vita” cosa è amarTi, adorarTi e cos’è ora… che non posso illuminarmi di TE, SPLENDORE DEI CIELI!!!
Oh mio Sposo Ti prego, suscita nei miei fratelli e nelle mie sorelle l’Amore che TI SPETTA E DI CUI HAI DIRITTO, in special modo dei Tuoi consacrati, religiosi e religiose, fai comprendere loro che la VITA DIVENTA VITA SOLO IN TE!!
Fai comprendere mio adorato Sposo, che VIVERTI IN TERRA E’ GODERTI IN ETERNO!!...
Vivere per la terra è morte e dolore della Tua lontananza da noi anime, che più dovremmo testimoniarTi alle creature!!
Non comprendevo, mio Sposo adorato, che nel servizio alla PAROLA, nell’ascesi più perfetta di essermi SPOSO e DIO, MAESTRO e Fratello, Misericordia e Giudice, era il mio appartenerTi e il mio amarTi nella completezza della mia vocazione!!
Ora, mi dai MIO ETERNO SPOSO, la possibilità di implorarTi la Misericordiosa Bontà sui miei fratelli consacrati ed a testimoniare da questo luogo di espiazione… che niente vale sulla terra se non l’unione completa a TE GESU’, MISERICORDIA INCARNATA, PAROLA VIVENTE, BALSAMO E UNGUENTO SANTO DELLE NOSTRE ANIME VITTIME DEL MONDO PERDUTO... NEI NON VALORI, MA CHE PUO’ RISORGERE SOLO NEL FARSI CON TE OSTIA per il Paradiso, e per VIVERE IN TE E CON TE PER SEMPRE!!!
Fai, o Sposo Divino, che per Tua BONTA’ in tutti i monasteri, conventi, congregazioni… in tutte le case e in tutti i luoghi della terra, LA TUA PAROLA TORNI AD ESSERE LA GUIDA SICURA E REGNI LA TUA PACE…
SEGNA LE ANIME DELLE TUE CREATURE CON IL SIGILLO DEL TUO AMORE E DELLA TUA VERITA’, AFFINCHE’ SIA VICINO IL TUO SANTO DESIDERIO DI RIUNIRCI TUTTI NELL’UNICO E SOLO REGNO: IL TUO E DEL PADRE!!!
Fa o Gesù, che il Tuo S. Spirito rinnovi la TUA CHIESA e torni ad essere LO SPLENDORE DELL’AMORE DA TE EFFUSO SU DI ESSA!!
Fa che torni nei cuori di tutti gli uomini, in special modo, nei cuori di chi Ti ha offerto la vita con la propria “vocazione” sacerdotale, religiosa, l’Amore a TE UNICO E SOLO BENE.
A ME, ANIMA SOFFERENTE E AGOGNANTE la Tua Luce e la Tua Patria Celeste, concedimi infine, per i MERITI DELLA TUA PASSIONE, DELLA TUA MORTE E DELLA TUA RISURREZIONE… e per le preghiere che i fratelli terreni vorranno offrire per me e per tanti consacrati che sono in attesa, la Pace e la Gioia di…
ILLUMINARMI E SAZIARMI DI TE!!”
Suora in attesa della Luce Eterna
 
31.03/01.04.2005 (Era già un paio di giorni che l’inizio del Messaggio mi impelleva, ma non trovavo il tempo di metterlo per iscritto. Tornata a casa dopo la visita al Santuario della Madonna delle Grazie di Bocca di Rio il 30.03, ho iniziato a trascriverlo dopo cena, ma vengo interrotta e lo riprendo il giorno dopo durante e dopo la S. Messa nel Santuario della SS. Annunziata davanti all’Altare della Vergine. Sono le 10.55 e termino alle 11.20)
 
 
OSTIE PER AMORE - (N. 369)
 
“Figli di tutto il mondo vi prego, non fate trascorrere questo giorno di Misericordia di Gesù dalle vostre vite, poiché nell’unione di preghiere, che in questo momento dalla mia dipartita da voi, vi è la GRAZIA DI DIO SU DI VOI CHE DA TUTTE LE PARTI DEL MONDO innalzate a Dio per me vostro “Pietro” e padre della Chiesa pellegrinante!!!
Quest’unione è la VOLONTA’ DEL PADRE che vi vuole UNITI IN UN SOLO OVILE E IN UNITA’ CON L’UNICO PASTORE: G E S U ' che io, Giovanni Paolo II, ho voluto testimoniare con la mia vita donata a LUI per la Gloria di Dio!!
Non ho dato niente per scontato nella mia vita…
SOLO GESU’ CRISTO CHE HA DATO LA VITA PER TUTTI UNA SOLA VOLTA A SCONTO E MISERICORDIA PER TUTTE LE SUE CREATURE!!!
VI PREGO DI FARVI OSTIA come mi sono fatto io per la Salvezza di tutti!!
Vi amo, e ancor di più vi benedico affinché quest’anno dedicato a GESU’ EUCARISTIA non passi da voi senza aver agito nel Bene della vostra anima e della vostra vita!!!
FATEVI OSTIE PER L’OSTIA VIVA CHE VI DONA LA SALVEZZA E LA PACE!”
Giovanni Paolo II Papa
 
03.04.2005 (Sono al Santuario di S. Michele e durante il riposo dello spirito vedo il Santo Pontefice che mi guarda sorridente. Ha nella mano sinistra il Pastorale e con la mano destra mi benedice... sento la sua voce… non degli ultimi tempi, ma di quando aveva circa 70 anni, che mi esorta a scrivere il Messaggio di cui sopra… Mi risveglio, prendo il quaderno e scrivo velocemente ciò che sento… sono le 18.00 e termino alle 18.10. Il Papa è già dal giorno precedente nella Luce del Signore…)