Skip to main content

Messaggio n. 373

Posted in

PICCOLA COLOMBA - (N. 373)

“Eccomi qua a te, piccola Mia… quanti colloqui abbiamo fatto nei Nostri “silenzi”… tu guardavi ME… IO osservavo te, e più tu Mi amavi… più IO ti ho istruito alla vita donandoti il MIO AMORE!!
Quante sofferenze piccola Mia, vero?
Quante domande fin da quando eri piccola, domande a cui nessuno poteva dare risposta coerente, se non di pietà o di “ipocrita” benevolenza alla tua “REALTA’” di essere diversa!!!
Quante umiliazioni nel vedere e sentire l’impaccio che ti procuravano gli sguardi e i commenti degli “uguali”!
Quante lagrime tue e dei tuoi genitori e parenti… perché non riuscivate ad accettare!!!
La ribellione non è mancata e il pensiero di “soluzioni drastiche” possedeva le vostre anime afflitte da tanta cocente avversità sulle vostre vite!!
POVERI FIGLI!!!
…Ma quando la LUCE è entrata nel vostro cuore avete capito… e crescendo nell’Accettazione vi siete fatti iù forti e consapevoli, che anche nella diversità della tua natura umana, IO TI AMAVO E TI ISTRUIVO CON AMORE DI PADRE… E TU MATURAVI NEL TUO AMORE PER ME, E MI SEI DIVENUTA PREDILETTA E CARA!!!”
21.04.2005 (Iniziato alle 19.30, terminato alle 20.00 perché sono interrotta...)
24.04.2005 (Torno a scrivere dopo 3 giorni. Sono le 22.45)
“…Sì, cara, come Mi sono cari tutti i “DIVERSI”, ma che in maniera unica IO AMO, poiché se foste stati “normali” sicuramente vi sareste persi nel mondo…
La Sapienza del MIO AMORE per te, piccolina Mia, non è capita perché (per loro) è stoltezza e pazzia amarMi… e non “vedono” che il più grande Amore per ME è accettarsi e donarsi proprio nella testimonianza della FEDE, quella VERA, che supera di gran lunga quella dei “sani”!!
IO impazzisco d’Amore per chi Mi ama contro tutte le “apparenze fisiche”, perché IO ABITO NEI CUORI DEI MIEI PICCOLI DISABILI, MALATI, SOFFERENTI NELLE PIU’ SVARIATE INFERMITA’ FISICHE, POICHE’ LA BELLEZZA DELL’AMORE VERO E’ QUELLO CHE SI INSTAURA TRA ME E VOI NELLA PROFONDITA’ DEI NOSTRI CUORI!!!
Chi credi, piccolina Mia, ti abbia dato il “Dono” della FEDE?
IO, GESU’, IL CRISTO!!!
Poiché nell’immensità della Mia Misericordia ho purificato l’anima tua e ti ho innestato l’Amore, quello VERO, quello che nessuno potrà toglierti mai, poiché è scaturito dal dolore e dalla sofferta esistenza che fino ad oggi hai vissuto!!
Tu Mi ami ora e sai che anche IO ti amo, poiché da prima che tu fossi creatura:
GIA’ TI AMAVO!!!
…E COME PICCOLO PETALO DI UN FRESCO E “GIOVANE” FIORELLINO TI HO DEPOSITATO IN QUESTO MONDO, MA CREDIMI… TU NON SEI DI QUESTO MONDO POICHE’ HAI GIA’ IL TUO POSTO ASSEGNATO INSIEME AI MIEI ADORATORI…
Perciò, piccolina Mia, continua a testimoniare con i fratelli la tua Fede, il tuo Amore e la Speranza certa di essere amata in modo speciale dal tuo Gesù.
La tua diversità non ti sia di ostacolo all’Amore, bensì la gioia di sapere, indipendentemente dal tuo “stato fisico”, che:
Mi appartieni come IO ti appartengo… e sarà così fino a che tu lo vorrai!!!
TI BENEDICO E TI ABBRACCIO STRINGENDOTI AL MIO CUORE TRAFITTO, DA CUI TI EFFONDO LA MIA PACE E IL MIO AMORE…”
GESU’, tuo Compagno di Viaggio
 
21/24.04.2005 (Messaggio per la piccola D… avuto nella chiesa del Suffragio. La 1° parte l’ho avuta dopo aver parlato con il destinatario… il seguito mi viene dettato mentre sono davanti al computer dopo qualche giorno… Spero che quando lo darò alla persona, sia felice dell’Amore che Gesù le esprime per sua consolazione!!! Termino alle 23.05 davanti al computer.)