Skip to main content

Messaggio n. 423

Posted in

SULLA VIA DI DAMASCO - (N. 423)

“Ricordati che IO TI AMO, HO DATO LA MIA VITA PER TE AFFINCHE’ TU NON TI PERDESSI…
APRI IL TUO CUORE PERCHE’ VOGLIO EFFONDERTI IL MIO FUOCO D’AMORE.
VOGLIO CHE TU MI AMI COME SEI… CON LE TUE MISERIE E CON LE TUE IMPERFEZIONI, CON LE TUE NEGAZIONI E LE TUE LOTTE…
IO SOLO SO COME SEI FATTO FIN NEL PROFONDO, PERCIO’ TI DICO…
AMAMI!!!
TORNA SUI TUOI PASS ACCANTO A ME…
NON SCORAGGIARTI…
NON DUBITARE DEL MIO AMORE E DELLA MIA MISERICORDIA…
NON ASPETTO ALTRO CHE TU MI DICA:
“ECCOMI”
ED IO TI ABBRACCERO’ E TI STRINGERO’ AL MIO PETTO, TI CULLERO’ E TI CAREZZERO INFONDENDOTI QUELLA FIDUCIA E QUELLA PACE CHE NON AVEVI PIU’ E RISTORERO’ LE TUE STANCHE MEMBRA EFFONDENDOTI FORZA E CORAGGIO, QUELLO DEI FORTI, QUELLO DEI SANTI E DEI RITROVATI…
…ECCOTI!...
…VIENI FIGLIO MIO BENEDETTO TRA LE MIE BRACCIA E CONTINUIAMO LA STRADA INTERROTTA…
INSIEME E PER SEMPRE… TUO GESU’…”
 
15.11.2005 (Ripreso da una risposta che ho dato ad un fratello in Cristo che si era allontanato e che poi… la trascrivo in ritardo per esteso perché mi sembra consolante per tante altre anime che non trovando il coraggio di rientrare nella Casa del Padre, pensano di essere stati “dimenticati e abbandonati da Lui, ma come si può capire dopo l’inizio umano, il mio, è subentrato il dolce Consolatore Divino).