Skip to main content

Messaggio n. 491 e 492

Posted in

ADORATO GESU’ - (N. 491)

“Sono qui Gesù, davanti a Te!

Sono come una zucca vuota…

Non ho da dirTi niente.

Sono come un ramo secco che nulla ormai può dare, se non corteccia per il fuoco!

Non so nemmeno cosa dirTi, chiederTi…

Ti guardo, ma sono arida…

Vorrei piangere la mia nullità…

Vorrei esprimerTi il mio dolore…

Non so più niente, Signore…

Mi abbandono a Te… GUARISCIMI!!

Gesù INONDAMI DI TE, FAMMI TUA, COMPLETAMENTE TUA!

Stringimi a Te e parla al mio cuore di pietra…

“Scricchiolino Mio, siamo alle solite!

Possibile che ancora non capisci che quando sei arida IO SONO LIBERO DI AGIRE perché faccio “morire” in te l’orgoglio e il tuo ego…

Non hai capito che quando sei tu che “guidi” le cose, a niente di buono arrivi?

Non vuoi capire che essendo “Mio strumento” (e sotto tua libera scelta) Mi hai dato “carta bianca” su di te ed IO AGISCO come è Mio PIACERE per quanto Mi occorre?!

Forza non pensare al tuo “io”, ma lasciati andare poiché queste aridità sono “cose buone” e farà il “lavoro” che ho in serbo e per te e per i tuoi fratelli…

Lasciati andare, non pensare, ma raccogliti e guardaMi.

Tra noi due non c’è bisogno di tante parole, ma solo di silenzio e ascolto!

Fai più lavoro per Me così, di quando sei in movimento e a “squacquerare”!

Dai, sii serena e in pace… e fidati; sono IO che muovo le fila della tua vita… perciò sorridi!!

Vedi, IO SONO DAVANTI A TE UMILE E SILENZIOSO, MA TI DONO TUTTO QUANTO TI SERVE… NON ESSERE FRETTOLOSA, CON ME CI VUOLE QUIETE… e poi ciò che verrà… sarà buono!

Devi “masticare” il Mio silenzio… e quando l’avrai “digerito”, parla… ma in tutto ciò ci vuole CALMA… capito?

ORA ADORAMI NEL TUO CUORE E NELLA MIA PRESENZA DAVANTI A TE… L’EUCARISTIA.

SIA PACE NEL TUO CUORE E IN CIO’ CHE PORTI IN ESSO…TI BENEDICO E TI AMO…“

GESU’ EUCARISTICO

 

06.04.2006 (Sono dalle suore della scuola per sordomuti, in adorazione al SS.

Mi sento in aridità e sono rattristata… Gesù come al solito mi rassicura e mi consola. Viva Gesù!).

 

 

MOSTRAMI LA TUA GLORIA!! - (N. 492)

 

“Così Mi disse Mosé all’inizio della sua missione, ed IO gliela mostrai!

Tu Mi dici: “Signore, com’è possibile capirTi?”

IO ti rispondo: “Ogni volta che avrai Fede e Mi servirai senza troppo chiedere… IO TI FARO’ VEDERE LA MIA GLORIA!

Tu Mi dici: “Come saprò che ciò che io vedrò è opera Tua?

IO ti rispondo: ciò che IO faccio, nessuno lo farà mai… CREDI CHE IO SONO? Allora Io opererò prodigi… ma quelli che ti faranno avere fede e ti faranno credere, saranno le piccole cose che IO compirò nel tuo giornaliero vivere!!

IO sarò l’OMBRA che ti coprirà e che assiduamente ti proteggerà dalla luce “malata” che tutto infrange per penetrarti e per annullare in te le tue sicurezze, perché nel suo “bagliore” ti accecherà e ti farà cadere!

La Mia Ombra addolcirà tale riflesso e, coprendoti, ti farà docile e pacata alle Mie sollecitazioni; ti scalderà l’anima e ti porterà brezza tiepida ma potente nel suo lieve passaggio!!

Così capirai che IO, tuo DIO, sono passato accanto a te e ti proteggo e ti guido nel cammino della tua liberazione!

Tu Mi dici: “Signore, quando passerai accanto a me soffia più forte perché sono diventata “sorda” e “ cieca” e non ho più il senso delle “cose buone”!”

Come non esaudirti nel tuo chiedere; come non concederti ancora una volta il Mio aiuto?

Ecco che quando IO PASSERO’ ACCANTO A TE, UN SOFFIO LEGGERO ALITERA’ SU DI TE, E TU CAPIRAI CHE LA MIA GRAZIA SI STA POSANDO SU DI TE PERCHE’, ANCHE SE NON “VEDRAI” MATERIALMENTE IL MIO VOLTO, LA MIA PRESENZA SARA’ TANGIBILE E PALPABILE… MI SENTIRAI DENTRO E FUORI DI TE E NON AVRAI PIU’ DESIDERIO DEL MONDO CHE TI CIRCONDA!!...

“SIGNORE” Mi dici “cosa sarà di me… poi?”

IO ti dico: IO SARO’ VISIBILE, ANCHE SE INVISIBILE:

in tutto ciò che ti circonda,

mi vedrai negli avvenimenti,

nella natura, nel tuo vivere,

nel tuo gioire, nel tuo soffrire

e nel tuo essere

V I V A!

Concepirai la tua esistenza come percorso da fare per raggiungere una meta ben precisa che E’ SCRITTA DENTRO DI TE e in cui tu cercherai di arrivare!

Sentirai che questa “meta” è ciò che più di tutto vorrai raggiungere, poiché è la PRESENZA DEL TUO DIO,

DIMORA IN CUI VORRAI

ETERNAMENTE VIVERE E GIOIRE!

Avrai capito che nulla più ti interessa sapere e vedere, se non con gli occhi del cuore, dove il Mio Alito d’Amore ti ha innestato la FEDE di CREDERE che:

IO SONO IL TUO DIO

E DA ME RITORNERAI

PERCHE’ TI AMO

E TI VOGLIO

SEMPRE CON ME!

Crederai in tutto ciò che ti ho detto

E che ti ho promesso e sarai certa che:

IO SONO, SARO’ SEMPRE

L’ONNIPOTENTE A

CUI NULLA E’ SCONOSCIUTO,

NULLA E’ IMPOSSIBILE,

NULLA E’ NASCOSTO

Perché la tua fede sarà

Come roccia di montagna

Che non si sgretolerà!

ORA FIGLIA MIA, COSA MI RISPONDI?

MIO DIO, IO SO CHE TU SEI!

IO SO CHE TU MI AMI!

SO CHE TU PUOI TUTTO!

TUTTO SI SPECCHIA IN TE

E TUTTO IN TE VIVE E MUORE!

TUTTO A TE RITORNERA’

ALLA FINE DEI TEMPI!

TUTTO SI COMPIRA’ SECONDO

IL TUO PROGETTO D’AMORE!!

Io credo e ho fede!

Ho fede perché credo!

E mai sarò delusa!!!”

Tua creatura

 

11.04.2006 (Ore 17.30. Ripassavo la 3’ lezione del 2^ ciclo del laboratorio di preghiera e vita. Apro la Bibbia ad Esodo 33,18 e mi folgora la richiesta di Mosè e… sopraggiunge il messaggio).