Skip to main content

Messaggio n. 503

Posted in

PREGHIERA DI SALUTO - (N. 503)

 

“Figlia Mia, non essere angosciata per il tuo papà, quello che sta passando lui in questo momento (come ti ha detto il Mio strumento), è il passaggio nella purificazione.

Ciò che lui sta vivendo in queste ore è la sofferenza che si rende necessaria per “lavarsi” e UNIRSI A ME!

Queste ore sono il colloquio più intimo di un anima che lascia la terra e si riunisce al suo Creatore… è la svolta decisiva della sua adesione al Mio Regno; è la lotta estrema fra Me e il Mio contrario, che vuole toglierMi la Mia creatura, perciò tu devi lottare con lui (tuo padre) con l’assidua preghiera e offerta (al suo posto) per tante altre anime che come lui stanno lottando la battaglia estrema!

Piangi, sì, anche Io ho pianto per la morte del Mio Papà terreno, ma Io e Maria abbiamo tanto pregato e lottato affinché Il PADRE MIO, lo accogliesse tra le Sue Braccia!

Non temere figlia, se sarai costante nella preghiera, nell’accettazione e nell’offerta di queste ore di sofferenza al Padre, vedrai la serenità e la gioia al momento estremo del distacco terreno… e tu sarai felice di aver accompagnato tuo padre nelle Mie Sante dimore!!

Coraggio, Io Gesù, Maria la Madre e S.Giuseppe lo sposo e padre Mio terreno, l’assisteremo e lo porteremo con Noi!

Gioisci figlia di questa grazia e ama pregando e accettando!“

GESU’

 

26.04.2006 (Ore 22.10 laboratorio di preghiera e vita. Una sorella è disperata per la vita del padre che si sta chiudendo al mondo e Gesù, Bontà Sua, mi dà questo bel messaggio per lei… Viva Gesù!).

P.S. (Nel successivo incontro, la sorella ci racconta che il padre è spirato sereno avendo ricevuto i Sacramenti).