Skip to main content

Messaggio n. 514

Posted in

 

ABORTO… = ASSASSINIO - (N. 514)

 

(Siamo sempre nel cenacolo, ancora stiamo commentando i versetti della Bibbia... E… e L… parlavano di bambini non voluti ed altro, quando il Padre parla per mezzo di questo strumento dicendoci…)

 

“Il grande problema che c’è oggi nel mondo sono i morti, ma non tanto quelli delle guerre… sono i morti delle anime abortite, reggimenti interi di anime che ritornano a Me abortite!!!... Anime che si sono staccate dal Cielo per venire alla luce nel mondo, anime che tristemente non sono state volute e quindi sono state uccise…

Figli Miei, non è tanto il grande peccato delle guerre che si perpetrano in tutto il mondo; non c’è un angolo del mondo in cui non c’è guerra, in cui fratello contro fratello si uccidono… ma il delitto ancora più infame è non fare vedere la luce a queste anime da Me create… Bene, pregate per queste piccole anime… pregate; tutte le preghiere vanno bene affinché trovino giovamento, ma soprattutto pregate per coloro che le uccidono: molte di queste mamme sono nell’ignoranza, perché il diavolo non gli fa capire che sono già creature di Dio.

Non è vero, non è vero quello che vi dice il mondo… appena concepita la creatura è vita, c’ha un anima, quella che Io ho dato… quindi, che sia un giorno, che sia dieci, che sia venti, è un delitto… e tutti questi delitti dovrete, dovranno scontarle alla Mia Presenza…

Voi pregate per queste mamme che si convertano e chiedano perdono al Signore.

Io non sono un Dio malvagio… Io le amo perché dentro di loro non hanno la pace… credono di essere libere, ma sono libere nella libertà della schiavitù di satana.

Non vuole farli nascere, quindi vuole la distruzione della creatura di Dio; lui solo vuole prevalere e comandare ma… la Purissima, la Castissima, la tutta Santa, l’Immacolata, la Meraviglia di Dio… LA MIA MERAVIGLIA, avrà il potere su di lui e trionferà, trionferà, non abbiate timore… trionferà! E il mondo troverà veramente la sua Luce... la Luce della Madre di Dio!

Ecco allora, mamme, spose, figlie… se conoscete un anima che ha sbagliato non dategli contro; compatitela, amatela di più, pregate per lei, con lei, e pregate per tutte quelle creature che non hanno visto la luce del mondo, ma sicuramente sono nella Luce di Dio, sono ritornate da dove sono venute; però pregate per loro… pregate per questo mondo infame che vuole schiacciare la Testa a Dio, ma non è possibile… Dio non si schiaccia… Dio, Dio è Eterno, Dio è Onnipotente, Dio è il TUTTO, il tutto che ha creato tutto e trionferà sempre, perché Dio è AMORE… satana è odio, rancore, malvagità… Dio è pazienza, è mitezza, è dolcezza, Dio è tutto ciò che voi desiderate anche senza saperlo, perché l’anima vostra prigioniera del vostro corpo anela a Dio giorno e notte, non vede l’ora di ritornare al suo Creatore; allora siate in pace, sereni, sappiate che il vostro Dio mai, mai, mai, mai vi abbandonerà se proprio voi non lo volete; ma Io vi aspetto fino all’ultimo anelito perché vi amo, sono folle d’Amore delle Mie anime, pazzo… sì è vero, sono pazzo, ma la Mia pazzia è pazzia d’Amore… pazzia di un Dio che ama tutto ciò che ha creato e specialmente, specialmodo le Proprie creature.

Figli, figli, vi amo tutti, vi amo di un Amore intenso, di un Amore infinito che scoprirete solamente quando sarete con Me perché è lì che vi voglio!

Quindi, amate il vostro Dio, anche se qualche volta vi dà qualche prova, ma amateLo, amateLo ancora di più e fateLo amare dai vostri fratelli… diteglielo: Io dò battaglia solo a coloro che sono figli di satana… solo a loro… ma alle Mie creature Io le abbraccio, Me le stringo tutte al Cuore… abbiate fede e abbiate pace nei vostri cuori…!

Ecco che vi abbraccio, vi abbraccio tutti al Mio Cuore… ecco il Mio Spirito Santo che vi illumini e vi guidi e vi protegga in eterno e per sempre…”

IL PADRE

 

(Qui finisce il messaggio del Padre... M… ringrazia del Dono ricevuto anche in questo 3^cenacolo seguito dalle preghiere di tutti i componenti del gruppo…).

11.05.2006 (Inizio del cenacolo alle 16 e terminiamo alle 18 nella sala parrocchiale della chiesa del Corpus Domini).