Skip to main content

Messaggio n. 517

TENTAZIONE E… - (N. 517)

(Sono sempre nella 11^sessione in ascolto della catechesi e un sibilo cattivo mi soffia all’orecchio parole che mi fanno sentire in colpa per aver lasciato solo a casa mio marito. Le trascrivo…)

 

Ti sembra giusto che tu lasci il tuo marito da solo? Non sei in conformità a ciò che ti dice lui… devi stare con lui e non con gli altri… non fai altro che alimentare il tuo discredito verso di lui.

Io sono contento perché mi fai “contento”. Ti svio dai tuoi doveri e così sono io che vinco…!! AHHH, AHHH, AHHH“

(QUESTO PICCOLO TESTO E SCRITTO NELL’ORIGINALE CON CALLIGRAFIA ANGOLOSA E QUASI ILLEGGIBILE… ALLA FINE (SEMPRE NELLO SCRITTO AUTOGRAFO) MI VIENE GUIDATA LA MANO A RAPPRESENTARE UN VISO ANGOLOSO CON OCCHI A PALLA E SUL CAPO UN PAIO DI CORNA - COME FIRMA).

Io sentendomi oppressa invoco Gesù:

“Gesù io sono qui perché voglio imparare ad amarTi e così poter predicare la Tua Parola ai miei fratelli; voglio essere conscia che solo così posso esserTi strumento utile ed amato!

Perché mi sento in colpa? Non faccio la Tua Volontà? Non è così che vuoi che io Ti serva?

Parlami Gesù, rassicurami, fammi comprendere che è questa la Tua Volontà… se così non fosse, fammi comprendere dove sbaglio; Ti prego Gesù, illuminami e allontana da me queste ombre!!!“

Gesù:

“Non temere scricciolo Mio, non stai facendo cosa che non hanno parte del Mio disegno su di te; non è queste poche ore che tu Mi dedichi che fanno danno, stai certa… questa perseveranza alla Mia sequela ti darà discernimento e maturità e avrai così le Grazie della “comprensione” da chi ti “snobba”!

Non ti curare dell’altro… cerca solo di allontanarti dall’obbiettivo primario che siamo NOI 3

Padre

Figlio

S.Spirito

= SOLE DI VITA

Non inabissarti nelle sue insidie… IO SONO CON TE!!!“

GESU’

 

16.05.2006 (Mi sono rincuorata e rasserenata; continuo ad ascoltare la catechesi… sono le 23.00/23.10).