Skip to main content

Messaggio n. 519

Posted in

 

IL “CREDO” PERSONALE - (N. 519)

 

(In risposta ad un fratello che criticava “gli altri” e i vari credo di fede)

“Io credo che non si debba andare molto lontano da noi stessi, perchè ognuno di noi abbiamo molto da imparare e da fare…

Noi critichiamo "quelli che...", ma noi siamo veramente ad ok per il Signore?

Noi siamo veramente convinti che siamo in "regola" con i comandamenti (10)?

Noi seguiamo realmente la nostra religione e non con quel modo di dire… "io vado in chiesa, faccio le mie preghiere, non rubo, non uccido, non faccio del male a nessuno,  faccio qualche volta la carità, ecc… ecc..." ma in realtà sarebbe meglio dire "mi faccio i fatti miei"!?

Fratelli, seguire Gesù è fatica, seguire Gesù è sacrificio, seguire Gesù è offrire e abbandonarsi completamente (non per quello che ci piace), seguire Gesù e Maria vuol dire mettere i nostri passi sulle Loro Orme e inabissarsi in Esse, perchè dove sono passati Loro lì c'è veramente il profumo della Santità e dell'Amore universale.

Essi hanno fatto tutto in nome dell'Amore di Dio Padre, non hanno fatto nulla per Sé Stessi, ma tutto era per la salvezza di tutti…

Non hanno detto: questo non lo faccio perchè non mi piace e perchè mi costa sacrificio e non mi compete... ma più era sofferenza e più c'era donazione di Sè al Padre... più era sacrificio, più c'era accettazione… tutto a compensazione di ciò che mancava agli altri per redimere e salvare...!

Cari fratelli e sorelle io vi dico (ed io lo dico in primis per me), invece di criticare "quelli che crocifiggono Gesù", facciamoci realmente un profondissimo esame di coscienza per vedere e scoprire quanto manca a noi per mitigare i dolori immensi che procuriamo a Gesù e Maria con il nostro comportamento e la nostra vita individuale… poi… se ci troveremo realmente "puliti" scagliamo la prima pietra (come disse Gesù) contro l'infedele e i crocefissori...!

Credo che nessuno di noi possa fare un simile gesto contro i "fratelli diversi" perchè, anche se facciamo tante cose belle, altresì ne facciamo altrettante brutte, e se non ci fosse la Grazia che ci infonde il nostro Maestro e Signore e la Sua SS.Madre… periremmo tutti allo stesso modo dei "pagani"!!

Che Dio Padre, Dio Figlio, Dio Spirito Santo e la Sposa Purissima della SS.Trinità Maria di Nazareth, ci guidino e ci illuminino la strada che ci rimane da percorrere nella VERA TESTIMONIANZA di VERI DISCEPOLI...

BUONA DOMENICA NEL SIGNORE... CON AFFETTO…

A..

21.05.2006 (Leggevo la posta mail e mi è stata suggerita questa risposta dallo Spirito Santo)