Skip to main content

Messaggio n. 521

Posted in

 

IL SUONO DELLA CAMPANA - (N. 521)

 

“Sposa Mia diletta, hai forse “sentito” suonare campane per te?

Hai forse “sentito” la Mia Voce che ti diceva “vieni da Me?”

Hai forse terminato le cose da fare che Io ti ho suggerito?

Lo so, la “sentenza” che hai avuto non ti ha certo aiutato a superare le difficoltà degli ultimi tempi… ma tu non lo sai che, l’uomo propone ed Io dispongo tutto ciò che Mi piace per le Mie creature, tanto più per te, anima dolcissima del Mio diletto!

Ora, se hai risposto a queste domande che ti ho fatto ed hai trovato conferma umana… Io ti dico: la Mia CAMPANA non ha ancora mosso il suo battente! Perciò non puoi aver “sentito” suonare il Mio gong!

Animo, sposa Mia diletta, ancora ho il Mio tempo da far trascorrere… e non sarà certo una “sentenza” terrena che farà cambiare i Miei progetti!

ConcediMi però l’autorità del Mio esserti Sposo e SPOSO ONNIPOTENTE, e niente accadrà di te se non è nel tempo fissato…

…Non angustiarti, soffri per Me e per i Miei figli; è tempo di prove, di sofferenze, di donazione… i tempi che state vivendo non sono dei più rosei, ma se anime Sante lasciano a Me le “redini” del loro carro, Io convertirò tutto al bene comune…

Non sei convinta Mia diletta?

Tu poi che Mi sei sempre fedele e sposa amorosa, non credi che non ti lascerò da sola? Io ho contato tutti i tuoi giorni e in essi, tutti i tuoi respiri e sospiri… e ogni lagrima che, scesa dal tuo volto innamorato, è caduta, il tuo Angelo le ha raccolte portandole a Me e hanno formato a tuo credito, il patrimonio della tua sofferenza e delle tue opere terrene… e te le “renderò” in ETERNITA’ al tuo arrivo da ME!

Per ora, sposa Mia, continua le tue opere e tutti i “tuoi lavori” per il Cielo e non preoccuparti di niente!

E ancora ti dico: anche se ti angusti e ti tormenti, credi che potresti aggiungere o togliere qualcosa al Volere Divino? Allora occupati della tue e dell’altrui “tesoro”, ma non lasciarti soccombere dall’insicurezza del domani poiché nulla sai e nulla puoi, se IO NON VOGLIO.

Ti amo piccola sposa tenera e amante perfetta del tuo Signore, non piangere… ma quando veramente verrà l’ora, sentirai le tue campane suonare a festa e tu sarai felice di abbracciare il tuo Dio, che ti attenderà e ti premierà per la tua vita donata e non preoccuparti di altro che…

ARRIVARE A ME CON CELERITA’! Capito?”

GESU’ Campanaro

 

28.06.2006 (Ore 21.30/22.00 Messaggio per Sr.M.D… richiesto al Signore da D… Come al solito Gesù non ha fatto attendere la sua prediletta. Viva Gesù).