Skip to main content

Messaggio n. 525

LE RETI DI GESU’ - (N. 525)

 

“… ECCO CHE IO VI FARO’ PESCATORI DI UOMINI”!

Così dissi a Pietro che si umiliò ai Miei Piedi chiedendo perdono perché non “aveva creduto”, ma con l’amore che egli Mi portava fece ciò che gli dicevo, ed ebbe il suo Premio!

Io li avevo presi tutti pescatori perché in quei tempi era un “mestiere” umile e ingrato volto solo alla “Grazia” che il Padre avrebbe elargito nel tirare in barca i remi e vedere e raccogliere il frutto delle loro fatiche!

La fiducia e l’abbandono completo alla Sua Volontà è la vostra meta primaria, poiché solo il Padre sa e fa tutto se gli viene lasciata libertà di agire.

Io il Figlio, l’Unigenito uguale al Padre, obbedii e alla fine del Mio mandato su questa terra ebbi il Premio e la Gloria… portai anime al Padre e salvai la terra dalla gravità del peccato!

Io ora vi dico: “ASCOLTATE I MIEI RICHIAMI E VIVETE COME IO HO VISSUTO; non diteMi: Tu sei Dio e Figlio prediletto… Io in questo mondo ero soprattutto “UOMO” che inviato dal Padre ha cercato in tutti i modi di attirare nella “barca” del Padre tutti coloro che si erano perduti; e come Me ho desiderio di vedervi tanti Pietro, attirare al Mio Cuore i fratelli che allontanatosi, non hanno la Luce e si inoltrano nelle tenebre!!”

Donarsi e gratuitamente donare amore, poiché voi siete amati con un Amore che non ha confini… e gratuitamente!!

Ogni giorno agire per amore; ogni giorno vivere con amore e amando, riempirsi di pace che il vostro Dio vi dona, perché avete aderito a far sì che il Cielo si riempisse di anime che, conosciuto l’immensità della Vera Vita nella realtà della SS.TRINITA’ CHE E’ LA VIA, LA VITA E L’UNICA PAROLA CHE, SE VISSUTA NEL GIORNALIERO VIVERE, TUTTO SI ILLUMINA E SI VIVIFICA E TORNA IN COMUNIONE AL DIO UNO E TRINO!

Dio Padre gradisce coloro che portano la Parola di Vita e l’applicano a sé stessi e nei fratelli meno fortunati che sono all’oscuro di tante Grazie e benefici!

Allora Io vi dico:

AMATE IL VOSTRO DIO E FATELO AMARE,

PREDICATE E FATE CONOSCERE A TUTTI

LA PAROLA CHE SALVA, CHE SONO IO;

GESU’, VIA, VERITA’ E VITA!

Andate… e non vi vergognate di farvi apostoli di questo Gesù che per Amore al Padre e alle creature si è fatto prima UOMO, poi PESCATORE di anime e poi SALVATORE E GIOIA DI CHI REDENTO DA ME, ha vissuto e predicato la salvezza che vi è stata donata!!

Ricordatevi fratelli che alla fine della vita Io tirerò i vostri remi sulla “Barca” del Padre e lì raccoglierò tutto ciò che avrete tirato verso il MARE DELLA MISERICORDIA DEL VOSTRO DIO!!!

Non fate che quando sarà il momento, le vostre reti siano vuote e testimonino la vostra svogliatezza e la vostra inerzia, perché il rifiuto del Padre sarà categorico e perentorio: “NON TI CONOSCO”, dirà e vi rinnegherà e vi chiuderà l’ingresso alla Gloria; ma se le vostre reti saranno colme di opere e di carità ecco che vi dirà:

vieni figlio/a Mio/a benedetto/a!”...

…e vi sarà per voi gioia e eterna pace con ME, la Madre Mia e vostra… e l’eternità di LUCE vi aprirà l’immenso giardino… e VIVRETE!!!

GESU’ Pescatore

 

06.06.2006 (Ore 22.00/22.15. 14° ed ultima sessione del 2° ciclo del laboratorio di preghiera e vita… Argomento: “tirando le reti”; Gesù ha lanciato le Sue!).