Skip to main content

Messaggi n. 19

Posted in
L’ARIDITA’  -  (N. 19)
 
Che freddo che sento nei poveri cuori,
Che rifiutan la Luce di nostro Gesù,
Seppure più volte Lui ha parlato
Nei tempi passati e contaminati
Da gioie terrene e futili cose
Senza pensare che il nostro Gesù.
Offriva la Pace e molto di più!
La pace nei cuori, la Serenità,
Che solo nel Cielo si troverà.
Che gelo sentire, che per la via
Del mondo continua la gelosia!
Ricchezze, palazzi, potere e malvagità
Che cuori aridi contenterà!
Chiedi al Signore di aprirti la Via,
Anche se ripida, ma senza bugia,
Capire un pochino che cosa Lui dice,
Per darti la Pace e la Serenità
Di cose più vere e tanta Bontà
E la strada più larga diventerà!
“CAPITO IL CONCETTO DI QUEL CHE VI HO DETTO? IO SPERO DI SI’!”
Anch’io non capivo, molto soffrivo,
Ma piano pianino il mio cuore si aprì.
Ricchezze, palazzi, non sono per me
E la gelosia ha perso la strada di casa mia!
Al mio cuore ha parlato, chi tanto ci ha amato
E l’aridità di un cuore malato,
Si è perso nel vento e mai più è tornato.
Quindi fratelli, state più attenti.
Siate più umili e sorridenti,
Pregate il Signore che apra i battenti,
Ai cuori aridi e prepotenti.
E il gelo e i tormenti Lui scioglierà
E alla fine la Pace tornerà.
 
17.11.1989