Skip to main content

Messaggio n. 69

Posted in

A M… (buzzino)  -  (N. 69)

“M…, da molto mi chiedi uno scritto per te, eccolo!
Quando Dio ha creato nella Sua grande Bontà e Misericordia l’uomo, già tutto era stato scritto della sua vita terrena e, tutto già predestinato e prescritto per la sua esistenza! Tu pure come tutti i servi di Dio, eri già destinato alla tua missione; tu eri e sei un dono per un uomo che tutto ti ha dato, spiritualmente, mentalmente e moralmente!
Il Signore, già nei tuoi primi anni di vita te lo ha mostrato e ne ha fatto un secondo padre terreno.
Se ben ricordi, eri un fanciullo che nessuno voleva avere come compagno di giuochi, tutti ti scansavano e ti prendevano in giro, eri sempre solo e chiuso in te: non parlavi, perché nell’ignoranza degli altri nessuno si accorgeva che avevi bisogno di aiuto, non solo psicologicamente, ma concretamente, perché nessuno si avvedeva di questo tuo essere… dovuto ad imperfezioni che Madre Natura aveva avuto nei tuoi confronti.
Quest’uomo generoso ti prese sotto le sue ali a protezione e si interessò al tuo caso con amore e intelligenza. Si preoccupò di farti curare, ti seguì e ti segue ancora con lo stesso amore e zelo con cui ti protesse da piccolo e fece di tutto per portarti al livello degli altri tuoi coetanei.
Non ti crucciare se per una cosa o due (per te, lo so, molto importanti) sei diverso dagli altri; sii invece grato a Dio per ciò che ti ha dato fino ad oggi, lodaLo sempre e comunque, perché ti ha fatto buono, sincero, onesto e puro e ti ha dato una guida morale e spirituale non indifferente!
La tua menomazione è oggetto di derisione per gli uomini stolti di questo mondo?
Pensa che se il Creatore che nulla sbaglia nei Suoi disegni ti ha fatto così, un motivo logico c’è, anche se non riesci a spiegartelo.
Pensa che per ogni sacrificio e mortificazione della carne, è un fiore che metti ai piedi di Dio e ne sarai compensato!
Prega anzi, con tutta la tua anima pura e onesta, che prima che la tua guida torni al Padre Altissimo, tu abbia già la strada aperta e ben visibile per gli anni a venire! Prega Nostro Signore e la Vergine Maria che ti mantenga sempre e solo come la gente a te più vicina ti conosce, con le qualità che più fanno felice Cristo: Fede, Speranza, Carità, Umiltà, Onestà, Amore del prossimo e avanti tutto Amore e Timor di Dio!
Ricordati anche che come Cristo predicava ai Suoi tempi, anche ai nostri c’è stato chi predicava e attuava il Suo Vangelo facendone legge di vita… Padre Pio che veglia sempre e costantemente sulle anime di questa triste terra.
Ricordati e pensaci, vedrai che la Luce nel tuo cuore arriverà e così la tua strada futura si delineerà se ti affidi a Lui.
Questo e nient’altro ho da dirti; non perdere la fede e la speranza nel Padre Celeste e vedrai che nella preghiera troverai sollievo alle tue sofferenze terrene.
Un augurio E LA CERTEZA che nei tuoi pensieri primeggi solo e soltanto Dio!”
 
13.02.1990